Dicembre 2015

SMOG. BLOCCO AUTO

Il 29 dicembre la Polizia locale ha effettuato 1700 controlli e sono state 310 le violazioni riscontrate dagli agenti durante il blocco delle auto dalle 10 alle 16 deciso dal Comune.

Incidente - Via Ponte Nuovo

Due auto sono state protagoniste di un incidente in via Ponte Nuovo, intorno alle 13 di venerdì 25 dicembre. È rimasto ferito un bambino di 5 anni che è stato soccorso dai sanitari del 118, che lo hanno portato in ospedale per essere medicato; fortunatamente non ha riportato ferite gravi. Sul posto sono giunti anche gli agenti della Polizia locale per effettuare i rilievi.

Rapina - Via Ceriani

Intorno alle 2,30 della notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 dicembre, due malviventi sono entrati nell'appartamento di una sessantatreenne che, dopo essere stata minacciata con un coltello, ha dovuto consegnare 3mila euro ai rapinatori. I ladri sono entrati dalla libreria della vittima che comunica con l'appartamento, in via Ceriani. I malviventi sono fuggiti. Indaga la polizia.

Lite - Viale Monza

Nella prima mattinata di venerdì 25 dicembre, intorno alle 4, un venticinquenne e un trentunenne sono stati protagonisti di una lite avvenuta in viale Monza. I due si sono colpiti violentemente, tanto da richiedere l'intervento della polizia e dei sanitari del 118, che li hanno portati alla clinica di Città Studi e al Fatebenefratelli, per essere medicati.

Arrestato pusher - Corso Lodi

Un marocchino è stato arrestato nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 dicembre per detenzione di stupefacenti nel proprio appartamento di corso Lodi. Il malvivente, ai domiciliari, è stato beccato con 30 grammi di hashish, alcune dosi di cocaina e dei contanti, ricavati probabilmente dallo spaccio.

Tentato furto - Via Farini

Un uomo è stato indagato per furto perché ha tentato di rubare un barattolo di gel per capelli e due confezioni di tonno da un supermercato di via Farini, all'1 di notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 dicembre. L'uomo è stato fermato dai dipendenti del supermercato, che hanno chiamato la polizia.

Lite - Via Baldinucci

Un nordafricano di 26 anni è stato trovato con un coltello conficcato nella schiena da alcuni passanti nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 in via Baldinucci. I sanitari del 118 hanno portato il ferito, che non è in pericolo di vita, al Niguarda. Lo straniero avrebbe avuto una lite con quattro uomini, descritti come asiatici, i quali lo avrebbero accoltellato prima di fuggire in auto.

Rapina - Via Cellini

Un malvivente, di circa 40 anni, ha minacciato una commessa di un negozio di via Cellini con un coltello nel pomeriggio di mercoledì 23 dicembre, facendosi consegnare 300 euro. Il rapinatore aveva il volto scoperto e dunque la commessa ha potuto dare un identikit dettagliato alla polizia che indaga sull'accaduto.

Truffa - Via Cascina Bianca

Una donna di 74 anni è stata avvicinata da due uomini vicino alla chiesa di via Cascina Bianca, nella giornata di mercoledì 23 dicembre. Uno dei due si è finto medico, mentre l'altro ha dichiarato di essere un parente di una persona affetta da una grave patologia. I due truffatori hanno chiesto alla donna dei fondi per creare una fondazione per aiutare la persona malata. La vittima si è fatta convincere e, giunti a casa, ha dato ai malviventi una somma ingente di denaro. I truffatori sono immediatamente fuggiti col denaro, mentre l'anziana ha compreso, dopo poco, di essere stata vittima di una truffa e ha chiamato la polizia.

Aggressione - Via Val Cismon

Un ventitreenne è stato portato al Niguarda in seguito a un'aggressione avvenuta in via Val Cismon. Il giovane è stato avvicinato da tre ignoti che, senza alcun motivo, lo hanno colpito con mazze e bastoni. Il ferito non è in condizioni gravi. Il fatto è avvenuto intorno alle 20 di mercoledì 23 dicembre.

Rapina - Via Cesare Battisti

Un uomo, intorno ai 50 anni d'età, ha effettuato una rapina in una gioielleria di via Cesare Battisti, intorno alle 20 di mercoledì 23 dicembre. Il malvivente ha mandato in frantumi la vetrina con una mazza di ferro, rubando una decina di anelli con diamanti e poi è fuggito a piedi. Il gioielliere, un francese di 65 anni, è rimasto illeso e, prima di chiamare la polizia, ha cercato d'inseguire invano il ladro.

Furto - Corso Indipendenza

Nella serata di martedì 22 dicembre, ignoti si sono intrufolati in un appartamento di corso Indipendenza e hanno rubato degli orecchini in oro giallo di grande valore. La proprietaria, una sessantaquattrenne, ha scoperto il furto rientrando a casa, trovando tutto a soqquadro.

Tentato furto - Via Cena

Una donna di 43 anni è indagata per furto perché, nel pomeriggio di martedì 22 dicembre, ha tentato di rubare merce per un totale di 400 euro da un supermercato di via Cena. Ma l'addetto alla sicurezza ha fermato la donna e ha chiamato la polizia.

STOP ALLA CIRCOLAZIONE DAL 28 AL 30 DICEMBRE

È online, sul sito del Comune di Milano, l’ordinanza con cui si predispone il blocco della circolazione dei veicoli privati nel territorio del Comune di Milano per le giornate di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 dicembre, dalle ore 10 alle ore 16.

MILANO SI PROPONE PER LE OLIMPIADI 2024

Le parole dell’assessore allo Sport Chiara Bisconti in merito all'inserimento di Milano tra le città che potrebbero ospitare la fase finale delle Olimpiadi di calcio.

Aggressione - Viale Molise

Intorno alle 7 di martedì 22 dicembre, uno straniero è stato ferito da un ignoto all'addome in viale Molise, con un'arma da taglio abbastanza lunga, infatti il taglio era profondo. La vittima è stata portata in ospedale, dove si trova in condizioni delicate, e operata.

Incidente - Viale Bodio

Intorno alle 17,30 di lunedì 21 dicembre, una donna di 56 anni è stata investita in viale Bodio. Le sue condizioni sono sembrate subito gravi, infatti i sanitari del 118 sono riusciti a portarla al Niguarda in fin di vita, dove, purtroppo, è deceduta. La polizia è giunta sul posto per effettuare i rilievi.

Tentato furto - Viale Cassala

Un quarantaseienne italiano è stato arrestato intorno alla mezzanotte della notte tra lunedì 21 e martedì 22 dicembre per aver tentato di rubare all'interno di un'auto parcheggiata in viale Cassala, ma gli agenti hanno bloccato l'azione sul nascere.

Incidente - Via Grossich

Poco dopo le 7 di lunedì 21 dicembre, un cinquantunenne è rimasto ferito in seguito a un incidente avvenuto in via Grossich. L'uomo è stato travolto da un'auto mentre stava attraversando la strada. Il ferito è stato trasportato al
Policlinico in condizioni serie.

Arrestato pusher - Via Luxemburg

Un trentenne è stato arrestato nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 in via Luxemburg per possesso e spaccio di droga. Il malvivente, un egiziano, è stato trovato con 22 grammi di hashish dai carabinieri che erano in zona per dei controlli.

Incidente - Via Orwell

Nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 dicembre, un trentottenne è rimasto ferito dopo essere rimasto incastrato con la mano nel cancello automatico di casa, in via Orwell. I Vigili del fuoco hanno liberato il ferito, che è stato portato in ospedale.

Rissa - Via Imbonati

Poco prima della mezzanotte di sabato 19 dicembre, un boliviano di 36 anni è stato colpito al collo con un oggetto tagliente davanti a un bar di via Imbonati. Un testimone ha raccontato agli agenti di aver visto due uomini, probabilmente cileni, attaccare senza motivo la vittima e poi fuggire. Il ferito è in condizioni serie anche se stabili dopo 'operazione subìta al Niguarda.

Estorsione - Via Dante

Due romeni di 20 e 16 anni sono stati arrestati per estorsione nel pomeriggio di domenica 20 dicembre in via Dante. I malviventi hanno rubato un cellulare a un turista brasiliano, chiedendogli poco dopo 20 euro per il riscatto; fortunatamente sono intervenuti gli agenti di polizia che hanno arrestato i malviventi.

Tentata rapina - Via Fratelli Zoia

Alle 14 di sabato 19 dicembre, un italiano ha tentato una rapina in una farmacia di via Fratelli Zoia. Il malvivente ha minacciato il farmacista con una lama chiedendogli dei soldi, ma temporeggiando, si è innervosito ed è fuggito a mani vuote.

Truffa - Via Correggio

Una donna di 81 anni è stata derubata di tutti i suoi oggetti di valore, poco dopo le 14 nel proprio appartamento di via Correggio. Mentre stava rincasando, l'anziana è stata avvicinata da un uomo di circa 50 anni che le ha detto di essere il tecnico del gas. Entrato nell'abitazione, il malvivente le ha fatto mettere sul tavolo tutti gli oggetti di valore e, in un momento di distrazione della vittima, ha rubato tutto ed è fuggito. Indaga la polizia.

Allarme bomba - Viale Monte Ceneri

Nella mattinata di sabato 19 dicembre, gli agenti di polizia hanno evacuato un edificio di viale Monte Ceneri per un allarme bomba, un pacco sospetto era stato trovato da uno dei residenti dello stabile. Dopo i dovuti controlli l'allarme è rientrato.

Rapina - Piazzale Corvetto

Una trentaduenne è stata molestata e rapinata nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 dicmebre in piazzale Corvetto. La vittima era in macchina, seduta sul lato del passeggero, in attesa che una sua amica tornasse dal bar dove stava comprando del cibo. Un nordafricano le si è avvicinato e le ha fatto delle proposte sessuali, toccandole le gambe, poi le ha rubato la borsa ed è fuggito a piedi.

Allarme bomba - Via Manzoni

Nella mattinata di venerdì 18 dicembre, un fattorino dell'Hotel Armani di via Manzoni ha dimenticato un bagaglio in bagno ed è subito scattato un allarme bomba. Dopo poco si è scoperto che il pacco era diretto all'abergo e, alla presenza degli agenti, è stato mostrato il contenuto.

Rissa - Piazza Durante

Nella notte tra venerdì 18 e sabato 19 dicembre, intorno all'1,30, un ignoto ha ferito due ecuadoregni ubriachi di 53 anni, in piazza Durante. Le due vittime, ferite al braccio e al viso e trasportate una al Fatebenefratelli l'altra alla Clinica di Città Studi, hanno dichiarato che un uomo ha reagito ai complimenti che gli stranieri avevano fatto alla sua ragazza.

Coma etilico - Corso Sempione

Nella notte tra giovedì 17 e venerdì 18 dicembre, una ventiduenne è stata trovata in coma etilico in corso Sempione. La ragazza è stata portata al Fatebenefratelli in condizioni preoccupanti, ma non è in pericolo di vita.

Milan ok. Sconfitta Inter

Inter e Milan hanno trascorso un fine settimana completamente opposto: i rossoneri tornano alla vittoria sul campo del Frosinone, mentre i nerazzurri scoprono di avere dei limiti.

La voce delle forze politiche

Si è aperto il 14 dicembre a Milano il processo con rito abbreviato contro i sei sudamericani accusati della violenta aggressione avvenuta lo scorso 11 giugno alla stazione di Villapizzone, durante la quale uno dei ferrovieri coinvolti ha riportato danni permanenti per i colpi di machete subiti.

Tentato suicidio - Turro M1

Intorno alle 13 di giovedì 17 dicembre, una donna di 44 anni ha tentato il suicidio intorno alle 13 di giovedì 17 dicembre nella stazione Turro della metropolitana rossa. La donna è finita sotto un convoglio ed è stata portata in condizioni molto gravi al Policlinico. La circolazione è stata bloccata per più di un'ora tra le stazioni di Loreto e Villa San Giovanni.

Incidente - Via del Regno Italico

Un uomo è stato protagonista di un grave incidente nella mattinata di giovedì 17 dicembre. Poco dopo le 8 la vittima ha perso il controllo della propria moto e si è eschiantato sul suolo. L'uomo purtroppo è deceduto poco dopo.

Incidente - Montenapoleone M3

Intorno alle 22,30 di martedì 15 dicembre, un uomo è caduto accidentalmente sui binari della stazione Montenapoleone della linea gialla.. Le Forze dell'ordine hanno subito chiarito che non si è trattato di un suicidio, ma di una caduta. La circolazione è ripresa poco dopo. L'uomo non ha riportato ferito.

Rapina - Via Apelle

Due ignoti, in sella a uno scooter, hanno sparato, intorno alle 20,30 di martedì 15 dicembre, contro una Porsche, guidata da un quarantacinquenne, che era in auto col proprio figlio di 4 anni in via Apelle. Il bambino è rimasto traumatizzato. I malviventi hanno portato via il Rolex dell'uomo.

Incidente - Via San Dionigi

Intorno alle 12,30 di lunedì 14 dicembre un ragazzino autistico di 15 anni è caduto dal primo piano dell'Istituto tecnico superiore Stainer di via San Dionigi. Lo studente è stato portato al San Raffaele e non è in pericolo di vita. Secondo la polizia il giovane sarebbe precipitato per cause inerenti alla
propria disabilità.

Incidente - Via Campazzino

Nella notte tra lunedì 14 e martedì 15 dicembre un uomo di 35 anni è rimasto gravemente ferito in seguito a un incidente avvenuto in via Campazzino. L'uomo avrebbe perso il controllo del proprio mezzo e si sarebbe schiantato contro un guard rail. Il ferito sarebbe in condizioni critiche all'Humanitas di Rozzano.

Incidente - Cavalcavia Bacula

Traffico bloccato nella serata di lunedì 14 dicembre per un violento incidente avvenuto tra un'auto e una moto sul cavalcavia Bacula, dal lato di piazzale Lugano. Sul posto gli agenti della Polizia locale hanno bloccato il traffico per effettuare i rilievi. Un sessantaseienne è rimasto gravemente
ferito ma da quanto detto dai sanitari del 118 che lo hanno portato al pronto soccorso non sarebbe in pericolo di vita.

Rapina - Via Giardino

Due ignoti hanno rapinato una guardia giurata conducente di un portavalori, nella mattinata di lunedì 14 dicembre in via Giardino. Il bottino è di 185mila euro. Nessuno è rimasto ferito.

Trovato cadavere - Via Grosotto

Alle 13 di lunedì 14 dicembre, un quarantacinquenne italiano è stato trovato morto nei bagni del centro commerciale Piazza Portello di via Grosotto. A trovare il cadavere è stata una persona recatasi in bagno. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. Probabilmente la vittima è deceduta per problemi di
droga.

Aggressione - Via Romilli

Un ventisettenne ecuadoregno ha picchiato la propria compagna, una ventottenne connazionale, nella propria abitazione di via Romilli. Probabilmente l'aggressore era ubriaco. La donna è stata salvata dalle sue urla che hanno allertato i vicini. questi hanno chiamato la polizia che ha arrestato
l'uomo per aggressione.

A CENA CON milanosette

Mianosette organizza per gli auguri di Natale una serata con i collaboratori, gli amici e i lettori per mercoledì 16 dicembre alle ore 20,30 al ristorante-pizzeria “La Grotta” in via Legnone 73 angolo via Abba.

Tentato scippo - Via Maffucci

Un marocchino di 36 anni è stato arrestato nella serata di giovedì 10 dicembre per aver scippato una donna cinese in via Maffucci. Il malvivente è stato fermato da due egiziani di 23 e 24 anni che hanno assistito alla scena da un bar: i due hanno rincorso il ladro e dopo una colluttazione lo hanno bloccato fino all'arrivo degli agenti.

Tentato suicidio - Via Gabbro

Mercoledì 9 dicembre una donna di 33 anni ha tentato il suicidio nella propria abitazione di via Gabbro. Il marito, rientrando a casa, l'ha trovata legata al calorifero, mentre cercava di autosoffocarsi. Fortunatamente la donna è stata salvata in tempo e portata al Policlinico dai sanitari del 118.

Allarme bomba - Via Fabriano

Intorno alle 9,30 di giovedì 10 dicembre, un operatore dell'Amsa ha lanciato un allarme bomba in via Fabriano. L'uomo ha trovato una cassetta di legno sospetta collegata a un cellulare in un cassonetto. Dopo alcuni controlli l'allarme è rientrato.

Aggressione - Via Veglia

Nella serata di martedì 8 dicembre un uomo è stato arrestato per aver sputato contro gli agenti intervenuti in via Veglia per un caso di stalking. A chiamare la polizia è stata la madre di una quarantaquattrenne, vittima del maniaco. Gli agenti, dopo il vile gesto dello stalker, sono intervenuti con lo spray urticante e lo hanno portato via.

Sgombero - Via degli Apuli

Nella giornata di sabato 12 dicembre una donna romena è stata arrestata per aver opposto resistenza nel momenti in cui i Carabinieri stavano sgomberando l'appartamento in cui viveva, occupato abusivamente in via degli Apuli. La donna ha addirittura minacciato di ferire il proprio bambino, ma un intervento degli agenti ha portato in salvo il piccolo e in manette la donna.

Aggressione - Via Don Primo Mazzolari

In via Don Primo Mazzolari, un trentanovenne è stato arrestato intorno all'una della notte tra mercoledì 9 e giovedì 10 dicembre, dopo aver massacrato sua madre in seguito a futili motivi. Una somma di 20 euro sarebbe stata infatti all'origine del fatto. La donna, nonostante le conseguenze dell'aggressione, ha chiamato la polizia e l'ha attesa in cortile, dove si era rifugiata bloccando il figlio in casa, poi prelevato dagli agenti.

Furto - Via Troya

Nelle prime ore della mattinata di sabato 12 dicembre, ignoti hanno effettuato un furto alla Mediaworld di via Troya. I ladri hanno attinto principalmente dal settore smartphone. Una delle auto usate per raggiungere il luogo del furto è rimasta sul posto col motore acceso ed è risultata rubata. Indaga la polizia.

Rapina - Via Lagrange

Un diciannovenne è stato fermato per rapina e tentato omicidio in una farmacia di via Lagrange, nel pomeriggio di venerdì 11 dicembre. Il giovane ha minacciato i presenti e ha accoltellato un cliente. Gli agenti lo hanno bloccato e arrestato.

Incendio - Via Reina

Una donna di 90 anni è rimasta vittima di un incendio scoppiato nel suo appartamento di via Reina, intorno alle 21,30 di mercoledì 9 dicembre. Le fiamme sono divampate a causa di un corto circuito nei pressi del frigo. Nulla da fare per la donna, che purtroppo è stata trovata carbonizzata dai Vigili del fuoco.

Truffa - Via Saponaro

Nella mattinata di venerdì 11 dicembre, una anziana di 86 anni è stata truffata nel proprio appartamento di via Saponaro. Una donna sui 50 anni ha avvicinato la vittima nelle scale del condominio, chiedendole di custodire un sacchettino di gioielli e dicendole che era un'amica di sua figlia. Visto il nascondiglio dove l'anziana aveva i propri oggetti di valore, la truffatrice è fuggita con quattromila euro di refurtiva in oggetti di valore. Indaga la polizia.

Incidente - Via Tanzi

All'alba di giovedì 10 dicembre, due ventunenni, un ragazzo e una ragazza, sono rimasti gravemente feriti in seguito a un incidente avvenuto in via Tanzi. I due, in sella a una moto, si sono schiantati contro un camion posteggiato in modo regolare. Probabilmente lo schianto è dipeso dalla poca visibilità per la nebbia. I giovani sono stati portati al Niguarda e al San Raffaele. Il ragazzo, purtroppo, è deceduto poco dopo. Sul luogo dello schianto sono giunti gli agenti della Polizia locale per effettuare i rilievi.

Principio d'incendio - Stazione Lambrate

Nella mattinata di giovedì 10 dicembre, un treno è stato colpito da un corto circuito nella stazione di Lambrate. Fortunatamente non è scoppiato un incendio, si è solo innalzata una nube di fumo dovuta al guasto. Tutti i passeggeri sono scesi dal treno per precauzione.

Rapina - Via Giuba

Un trentottenne è stato rapinato intorno alle 18 di giovedì 10 dicembre in via Giuba. Due ignoti gli hanno puntato un coltello e una pistola addosso, facendosi consegnare i soldi che aveva in tasca (75 euro) e lo smartphone. La polizia indaga.

Tentato scippo - Piazza Duca d'Aosta

Una quattordicenne è stata vittima di uno scippo in metropolitana, in Stazione Centrale, nel pomeriggio di giovedì 10 dicembre. Un romeno di 28 anni le ha sfilato il cellulare, ma la giovane lo ha inseguito fino in piazza Duca d'Aosta, facendolo fermare dalla polizia e riprendendosi il proprio smartphone.

Crollo - Piazza Duomo

Intorno alle 10 di giovedì 10 dicembre, alcuni pezzi d'intonaco sono caduti dall'arco d'ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II, dal lato di piazza Duomo. Fortunatamente non ci sono stati feriti. La zona interessata è stata recintata con delle transenne.

LEGA NORD: SEGRETERIA PROVINCIALE MILANO

La nostra città, nelle periferie, così come in centro, nei sottopassi, nelle stazioni metropolitane e nelle vie di maggior transito, sta ormai diventando un suq abusivo a cielo aperto.

Poker dell'Inter. Milan senza volto.

Gli uomini di Mancini battono 0-4 l'Udinese al Friuli, nell'anticipo delle 20,45 della 16^ giornata di Serie A, mentre il Milan non va oltre l'1-1 in casa contro l'ultima della classe, il Verona.

Rissa - Via Boifava

Quattro persone sono rimaste coinvolte in una rissa scoppiata in via Boifava, intorno alle 10 di mercoledì 9 dicembre. Da capire le cause del litigio. La polizia locale è riuscita a calmare gli animi mentre i sanitari del 118 hanno medicato i feriti.

Furto - Via Morosini

Nel pomeriggio di martedì 8 dicembre, un cinquantenne, rientrando nel proprio appartamento di via Morosini, ha trovato tutto in disordine. Tra i suoi oggetti di valore mancavano tutti quelli in oro.

Rapina - Via Chopin

Un ottantenne ha subìto una rapina in via Chopin, intorno alle 17 di martedì 8 dicembre. L'uomo è stato avvicinato da un ignoto che lo ha fatto cadere dalla bici e gli ha sottratto il portafogli contenente 10 euro. Fortunatamente la vittima non ha riportato ferite gravi.

Furto - Via Cadolini

Un anziano di 86 anni, rientrando a casa ha trovato la propria abitazione di via Cadolini a soqquadro. L'uomo ha chiamato immediatamente la polizia che ha quantificato il bottino che il ladro ha portato via: due orologi di valore, alcuni oggetti preziosi e 1.000 euro in contanti. Il fatto è avvenuto intorno alle 17 di martedì 8 dicembre.

Tentato furto - Via Borgogna

Una cinquantenne peruviana è stata arrestata per aver tentato di rubare un cappotto dal valore di 150 euro da un negozio di via Borgogna, poco prima delle 19 di lunedì 7 dicembre. La donna è stata fermata dal vigilante, che è stato aggredito, ma fortunatamente non ha riportato ferite gravi. Giunta la polizia, la malvivente, che aveva precedenti, è stata arrestata.

Incidente - Via Melzi d'Eril

Nel pomeriggio di martedì 8 dicembre, un uomo è rimasto gravemente ferito nel ribaltamento della propria auto in via Melzi d'Eril, ma fortunatamente è fuori pericolo di vita. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco e gli agenti della Polizia locale per ricostruire la dinamica dell'incidente.

Rapina - Piazza Melozzo da Forlì

Un marocchino di 28 anni è stato arrestato per aver effettuato una rapina in un phone center alle 22 di lunedì 7 dicembre. Il malvivente ha minacciato la titolare, un'egiziana di 59 anni, e le ha rubato la borsa, contenente l'incasso di giornata di circa 1.000 euro. Il marocchino è stato acciuffato dalla polizia in via delle Forze Armate ed è stato portato a San Vittore. Il bottino è stato restituito alla legittima proprietaria.

Aggressione - Via Castelbarco

Un salvadoregno è rimasto gravemente ferito in seguito a una rissa avvenuta all'esterno d'un locale di via Castelbarco nella serata di domenica 6 dicembre. L'uomo è stato colpito più volte con un collo di bottiglia riportando una profonda ferita alla gola. Non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni non sono delle migliori visto che ha perso molto sangue. La polizia è alla ricerca dell'aggressore, anche lui sudamericano.

Rapina - Via Moncalieri

Due ignoti hanno effettuato una rapina a mano armato presso il negozio d'abbigliamento Ovs di via Moncalieri, nella serata di sabato 5 dicembre. I due, probabilmente sudamericani, sono entrati con il volto coperto dai caschi, hanno minacciato la donna facendosi consegnare l'incasso e sono fuggiti.

Decesso - Via Sciesa

Poco prima delle 19 di venerdì 4 dicembre, un sudamericano di circa 30 anni è stato trovato morto in via Sciesa. L'uomo era probabilmente un ladro che stava cercando di entrare nell'appartamento di uno stabile, infatti era provvisto di torcia e guanti. A chiamare la polizia è stato un residente del palazzo, che ha notato il corpo rientrando a casa.

Rissa - Via Valtellina

Un diciottenne è indagato per aver colpito con un pugno in faccia un ventenne nella serata di sabato 5 dicembre davanti un locale di via Valtellina. L'aggressore ha dichiarato di aver colpito la vittima perché stava molestando verbalmente sua sorella all'interno del locale. La vittima è stata portata in ospedale per essere medicata.

Aggressione - Via Mecenate

Un quarantottenne è stato aggredito in via Mecenate alle 7 di venerdì 4 dicembre. L'uomo, portato in ospedale in condizioni non gravi, è stato vittima di un tentativo di rapina fallito. Indaga la polizia.

Incidente - Crescenzago M2

Poco prima delle 15 di venerdì 4 dicembre, un cane è finito sui binari della metropolitana verde nella stazione di Crescenzago, finendo sotto al treno, fortunatamente fermo. La bestiolina è riuscita a scappare dai binari, mettendosi in salvo da sola: La circolazione è ripresa dopo poco tempo.

Aggressione - Via Torino

Quattro ragazzi, tutti tra i 20 e i 24 anni, vestiti da donna sono stati aggrediti da due giovani con un pitbull alle 2 della notte tra giovedì 3 e venerdì 4 dicembre, in via Torino. I giovani si sono rifiutati di dare agli aggressori 20 euro, da loro pretesi. Probabilmente l'aggressione, che ha causato ferite a due dei quattro giovani, è dovuta principalmente all'omofobia.

Allarme bomba - Viale Toscana

Nella serata di giovedì 3 dicembre, in seguito a una telefonata anonima, è scattato un allarme bomba in viale Toscana, durante una serata di beneficenza organizzata da Mediaset presso l'associazione Pane Quotidiano. Dopo accurati controlli l'allarme si è rivelato falso.

Tentata rapina - Via Fidenza

Poco prima della mezzanotte di giovedì 3 dicembre, due ignoti sono entrati in un ristorante di via Fidenza per effettuare una rapina. I due hanno minacciato la cassiera per farsi consegnare l'incasso, ma un dipendente, un marocchino di 41 anni, li ha messi in fuga, bloccandone anche uno, che lo ha accoltellato a una gamba ed è fuggito. Il ferito è stato portato al pronto sccorso e non è in condizioni gravi.

Ferito - Viale Molise

Un ventunenne italiano è stato ferito con due pugnalate in viale Molise nella notte tra mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre. La vittima è stata portata al Fatebenefratelli in condizioni gravi, poicé aveva perso tanto sangue, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. L'uomo non ha voluto dichiarare nulla ai Carabinieri sul suo aggressore.

Fuga di gas - Via Mascheroni

Intorno alle 22 di giovedì 3 dicembre i Vigili del fuoco hanno evacuato un palazzo di 5 piani in via Mascheroni per una fuga di gas, probabilmente dovuta alla rottura di una tubatura all'interno delle cantine. Non sono stati registrati feriti e intossicati.

Incidente - Via Deledda

Intorno alle 14,30 di mercoledì 2 dicembre, un trentaseienne è rimasto ferito in seguito a un incidente sul lavoro in via Deledda. Il ferito, un romeno, è caduto da una scala alta due metri.È stato portato in ospedale ma non è in condizioni gravi. Sono intervenuti anche gli agenti di Polizia per capire la dinamica dell'incidente.

Rapina - Via Imbonati

Un trentanovenne peruviano è stato aggredito alle 23,30 di mercoledì 2 dicembre in via Imbonati. La vittima è stata colpita con numerose bottigliate in testa da due ignoti che gli hanno rubato anche il computer. L'uomo ha rifiutato il trasporto in ospedale e ha dichiarato alla polizia che probabilmente gli aggressori erano due stranieri.

Rapina - Via Cusago

Intorno alle 20 di mercoledì 2 dicembre, un'auto, guidata da una donna di 37 anni, è stata tamponata da una Bmw, dalla quale è sceso un uomo incappucciato che le ha spruzzato dello spray al peperoncino sul viso e le rubato l'auto. La donna è stata portata in ospedale con gli occhi arrossati e le vie respiratorie leggermente occulte.

Incidente - Via Varese

Nella serata di mercoledì 2 dicembre un'auto si è ribaltata in via Varese. È rimasto leggermente ferito un ragazzo di 26 anni che ha rifiutato le cure mediche. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale per effettuare i rilievi.

Tentato furto - Via Gabbro

Un trentatreenne ha tentato di rubare all'interno di una palestra di via Gabbro nella giornata di martedì 1 dicembre. Il malvivente è stato notato dal presidente del centro che lo ha bloccato, con l'aiuto degli allievi e degli istruttori della palestra, fino all'arrivo della polizia.Il ladro aveva preso soldi, cellulari e borse dei clienti dagli spogliatoi.

Aggressione - Viale Rimembranze di Lambrate

Alle 22,30 di martedì 1 dicembre, un uomo è stato aggredito da due giovani, probabilmente sudamericani, con dei pugni in faccia, in viale Rimembranze di Lambrate. I malviventi gli hanno rubato il cellulare e sono fuggiti. La vittima è stato medicato alla clinica di Città Studi.

Rapina - Piazza Risorgimento

Un romeno di 41 anni è stato arrestato per aver effettuato una rapina in una gelateria di piazza Risorgimento, alle 16 di martedì 1 dicembre. L'uomo è entrato nel locale armato di un sasso e ha portato via 37 euro. L'arrivo tempestivo dei Carabinieri ha fatto in modo che il malvivente venisse arrestato.

Rapina - Via Borsi

Nella serata di martedì 1 dicembre, due uomini, in sella a uno scooter, hanno rapinato una donna in via Borsi. Secondo il racconto della donna, uno dei due malviventi, probabilmente italiano, le ha aperto la portiera dell'auto, preso la borsa e raggiunto il complice che era in attesa sullo scooter, sono fuggiti.

CORTO CIRCUITO

LA TRASMISSIONE LIVE DELLA RADIO WEB www.thegreatcomplottoradio.com

Attive le misure anti-smog

A partire da oggi, mercoledì 9 dicembre, sono applicate le misure anti-smog disposte nel 2012 dall'allora Provincia, cui il Comune di Milano aveva aderito con l’ordinanza 6/2012, previste in caso di superamento per dieci giorni consecutivi della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di PM10.

Concerti di Natale?

Il periodo natalizio, come da consolidata tradizione, vede una vera e propria proliferazione di concerti a tema. I luoghi dove apprezzare il clima musicale natalizio sono molteplici. Ma come fare a sapere giorno ed ora delle rappresentazioni e chi sono gli interpreti?

Teatro della Luna

Il Teatro della Luna ha deciso, in vista delle feste di fine anno, di organizzare una serie di spettacoli per iniziare al meglio il 2016.

Week end emozionante

Tante emozioni in questo fine settimana di Serie A (15^ giornata) tra sorprese e conferme.

“Sumi Zura”, una mostra fotografica quasi onirica

Mercoledì 2 dicembre prende il via , nei locali dello spazio “Rossana Orlandi” in via Bandello 14/16, il progetto fotografico “Sumi Zura”, curata dal fotografo Filippo Lambertenghi e dal designer Michele Menescardi.

Prima della Scala diffusa: una grande opportunità per Milano

Da cinque anni a questa parte il Teatro alla Scala, in occasione della “prima” il 7 dicembre, che segna l'inizio ufficiale della stagione, organizza una serie di spettacoli musicali e culturali paralleli in città, che prendono il nome di “prima diffusa”.

Rapina - Viale Liguria

Un cinquantenne, custode di un parcheggio di viale Liguria, ha subìto una rapina intorno alle 23 di martedì 1 dicembre. Tre banditi lo hanno minacciato con delle pistole e si sono fatti consegnare 3 paia di chiavi di 3 auto di grossa cilindrata. Indaga la polizia.

Incidente - Viale Ca'Granda

Una donna di 80 anni è deceduta dopo essere stata investita da una moto in viale Ca'Granda, alle 18 di martedì 1 dicembre. I sanitari del 118 non hanno potuto far nulla per salvare l'anziana, morta sul colpo. Il centauro ha proseguito la sua corsa in moto e, successivamente, ha posato il mezzo e ha proseguito a piedi. Poco dopo, un cinquantaduenne si è presentato alla polizia dicendo di essere stato alla guida del mezzo. Indaga la polizia.

Incidente - Via Asiago/Via Oristano

Un uomo di 38 anni, in sella a una moto, si è scontrato con un'auto all'angolo tra le vie Asiago e Oristano, intorno alle 11 di martedì 1 dicembre. Il centauro è stato portato in ospedale in condizioni non gravi. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale per ricostruire la dinamica del sinistro e gestire il traffico.

Lite - Via Uruguay

Un tredicenne è stato portato in ospedale in seguito a una lite avvenuta intorno alle 11 di lunedì 30 novembre in una scuola di via Uruguay. Il giovane è stato medicato delle lievi ferite che aveva riportato nella colluttazione con un altro ragazzino.

Incidente - Via Cislaghi

Una diciannovenne è stata investita in via Cislaghi intorno alle 14 di lunedì 30 novembre. La giovane è stata portata al Niguarda, dove è ricoverata in condizioni delicate. Sul posto è stato soccorso anche il conducente dell'auto, un trentunenne. La Polizia locale sta tentando di ricostruire la dinamica dell'incidente.

Tentata rapina - Piazza Caiazzo

Un trentaseienne marocchino è stato arrestato per aver tentato di derubare un uomo che stava cambiando la ruota della propria auto in piazza Caiazzo, domenica 29 novembre. Alcuni agenti hanno visto il malvivente mentre girava intorno all'auto della vittima, che non si era accorta di nulla.

Decesso - Piazza San Babila

Un clochard è stato trovato morto in piazza San Babila alle 7,30 di domenica 29 novembre. La vittima è probabilmente deceduta per il freddo. Inutile l'intervento dei sanitari del 118 e della Polizia locale. L'uomo passava le sue giornate nella zona ed era un immigrato arrivato da poco, che purtroppo aveva rifiutato gli aiuti riservati ai senzatetto per le notti di eccessivo freddo.

Incidente - Via Teodosio

Un quindicenne è rimasto gravemente ferito a un braccio intorno alle 9,30 di domenica 29 novembre. Il giovane, un egiziano, era andato nella panetteria dove lavora il padre, probabilmente per aiutarlo, ma purtroppo, per cause ancora da accertare, è rimasto incastrato col braccio in una delle macchine impastatrici. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco, gli agenti della Polizia locale e i sanitari del 118 che hanno portato il quindicenne all'ospedale di Sesto. La vittima rischia di perdere il braccio.

Inseguimento - Via Marcona

Un sedicenne spagnolo e suo padre sono stati inseguiti in via Marcona da una volante di polizia nella tarda serata di sabato 28 novembre. I due, appena ricevuto l'alt della polizia, hanno accelerato schiantandosi contro i tavolini di un bar. Il giovane è sceso aggredendo un poliziotto e tentando di rubargli la pistola, il padre è fuggito. Il sedicenne è stato arrestato per tentato omicidio, tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Inaugurato al Portello il parco Alfa Romeo

Il grande parco urbano di 63mila metri quadrati che si trova tra viale Serra e via Alcide De Gasperi - parte dell’area del Portello su cui sorgeva lo storico stabilimento dell’Alfa Romeo - è stato intitolato all’industria automobilistica che per 110 anni ha caratterizzato l’anima produttiva del quartiere, dato lavoro a decine di migliaia di persone e contribuito allo sviluppo economico e sociale di tutta la città e del Paese.