Gennaio 2017

Incidente - Viale Monza

Intorno alle 18 di sabato 28 gennaio due auto sono rimaste coinvolte in un incidente stradale, avvenuto in viale Monza. Nessuno dei tre coinvolti, due uomini e una donna, è in condizioni gravi. Il traffico ha subìto pesanti rallentamenti. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

Chiude il centro disabili di v.le Puglie e il nuovo non c'è

L’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune trincerandosi dietro una “forzatura” imposta dalla Legislazione Regionale ha deciso, senza coinvolgere né i genitori degli assistiti, né il personale, e neppure gli organi politici territoriali, la chiusura del Centro per disabili di viale Puglie 33.

È ora di pensare al mattone

Novità sotto certi aspetti sorprendente per l’economia italiana in un anno – il 2017 – che si annuncia nel mondo con caratteristiche di incertezza e instabilità.

Molestie sessuali - Duomo M1

Un quarantaquattrenne è stato arrestato nel pomeriggio di venerdì 27 gennaio per aver molestato una turista di 33 anni su un treno della linea M1 all'altezza della fermata Duomo. Il maniaco ha mostrato le parti intime alla vittima e ha tentato di toccarla più volte nelle parti intime. Nella stazione di Duomo i poliziotti sono intervenuti arrestando il quarantaquattrenne.

Dicono di noi...

Da "Il Giorno"
IN PIAZZA DIAZ SOGNANDO UN FUTURO PEDONALIZZATO

Furto - Corso Como

Un ventitreenne è stato vittima di un furto intorno alle 5 di venerdì 27 gennaio, all'esterno di una discoteca di corso Como. Il giovane si è accorto che qualcuno gli aveva sfilato il portafogli dalla tasca: immediatamente la vittima ha fermato due nordafricani, ritenendoli responsabili del furto, e ha chiamato la polizia. Uno dei due nordafricani ha consegnato, dopo varie negazioni, il portafogli al legittimo proprietario ed è stato indagato per furto.

Incidente - Via Fantoli

Intorno alle 12 di venerdì 27 gennaio due auto si sono scontrate in via Fantoli. I coinvolti sono due uomini di 37 e 36 anni e una donna di 27. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Non è stato necessario il trasporto in ospedale dei feriti, medicati sul posto.

Incidente - Via Mecenate

Una cinese di 51 anni è stata investita da un mezzo dell'Amsa in via Mecenate, intorno alle 8 di giovedì 26 gennaio. Per la vittima non c'è stato nulla da fare: è deceduta sul colpo. La polizia locale ha effettuato i rilievi.

Tentato omicidio - Via Ornato

Un pensionato di 62 anni è stato arrestato per aver tentato di uccidere la moglie, una cinquantacinquenne, nelle prime ore di mercoledì 25 gennaio in via Ornato. Poco prima delle 4 del mattino, il marito ha tentato di colpire la sua vittima con un coltellaccio da cucina: fortunatamente la donna si è svegliata e ha cominciato a urlare, tentando di difendersi dalle pugnalate dell'aggressore. I vicini, udendo le grida della donna, hanno avvertito la polizia e il 118: l'uomo è stato arrestato mentre la donna è stata portata in ospedale in condizioni gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.

ARTE E CORRUZIONE : INTRECCI E DISTINZIONI

L’hub culturale alle porte di Milano Casa Testori e il Teatro Franco Parenti sensibilizzano sul tema Arte contro Corruzione, dialogo tra artisti e chi in prima linea lotta contro la corruzione.

Vandalismo - Via Porpora

Un ignoto ha distrutto gli specchietti di 13 auto parcheggiate in via Porpora, nella notte tra martedì 24 e mercoledì 25 gennaio. L'uomo, secondo alcune testimonianze, sarebbe fuggito subito dopo l'atto vandalico commesso. I carabinieri hanno fermato un tunisino di 32 anni, che corrispondeva alle descrizioni dei testimoni, ma, in mancanza di prove, non hanno potuto fare che indagarlo a piede libero.

Lite - Via Altamura

Un barista cinese è stato protagonista di una lite all'interno del proprio bar di via Altamura, poco prima della mezzanotte di martedì 24 gennaio. Un cliente, un marocchino di 35 anni, si è rifiutato di uscire dal locale in chiusura così, il titolare cinese lo ha colpito con una spranga di legno. Le condizioni della vittima, portata al San Carlo, non sono gravi. I carabinieri sono intervenuti sul posto, ma per l'aggressore non sarebbe scattata la denuncia.

Rissa - Viale Murillo

Intorno alle 14 di martedì 24 gennaio, un sedicenne è stato accoltellato da un diciassettenne egiziano nei pressi della propria scuola, in viale Murillo, in seguito a una rissa. Il giovane è stato portato al Niguarda e operato, poiché il coltello avrebbe colpito il polmone: le sue condizioni non sono gravi. L'egiziano è stato arrestato.

Incendio - Ponte della Ghisolfa

Un'auto con impianto Gpl è andata a fuoco sul ponte della Ghisolfa, all'altezza di piazzale Lugano, intorno alle 9 di martedì 24 gennaio. Il conducente, accortosi di quanto stava accadendo, è riuscito ad accostare e abbandonare il veicolo. I Vigili del fuoco hanno spento le fiamme. Non ci sono stati feriti o intossicati. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

Rapina - Via del Danubio

Una moldava di 29 anni è stata minacciata, ferita e rapinata in via del Danubio nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 gennaio. Un'ignota si è avvicinata e l'ha minacciata con un cacciavite e l'ha colpita vicino all'occhio destro e alla spalla. Ha rubato la borsa della moldava contenente il cellulare e il portafogli. La ferita portata al Niguarda è stata medicata. Indaga la polizia.

Seminario post referendum

Sabato 28 gennaio, dalle ore 9:30 alle 14:00, presso il Circolo De Amicis (Via Edmondo De Amicis 17) si svolgerà un Seminario di Libertà Eguale.

Prima scuola media statale a metodo Montessori

È stato inaugurato, nella mattinata del 24 gennaio, all’interno dell’Istituto comprensivo Riccardo Massa di via Quarenghi 12, il nuovo spazio Montessori: aule e laboratori ristrutturate e allestite dal Comune di Milano per ospitare una classe quinta primaria e due classi della scuola secondaria di primo grado, attuando così per la prima volta in Italia una reale verticalizzazione del metodo Montessori.

Tentato furto - Via dei Muratori

Intorno alle 20,30 di lunedì 23 gennaio, due cubani di 36 e 32 anni sono stati arrestati per aver tentato un furto in via dei Muratori. I malviventi hanno spaccato un finestrino di un suv parcheggiato in zona, sperando di trovare qualcosa di valore. Una residente nella via ha però avvertito la polizia che ha arrestato i sudamericani, mentre si stavano allontanando in direzione corso Lodi.

Incendio - Via della Spiga

Intorno alle 20,30 di lunedì 23 gennaio un magazzino di un atelier di via della Spiga è andato a fuoco. I Vigili del fuoco, intervenuti tempestivamente nel quadrilatero della moda, hanno domato le fiamme. Non ci sono stati feriti o intossicati.

Se il centro di Milano non ci appartiene più

Coloro che conoscono un po’ di storia meneghina ma anche chi non è troppo attempato come il sottoscritto, sanno e ricordano che il centro di Milano, fino a non troppi anni fa, era un continuo brulicare di persone, di giorno e di sera.

Allarme bomba - Piazza Santa Maria delle Grazie

Intorno alle 9 di lunedì 23 gennaio, una valigia dimenticata vicino all'ingresso del Cenacolo in via Santa Maria delle Grazie ha subito creato il panico. Gli agenti di polizia hanno effettuato i dovuti controlli e dopo circa 20 minuti l'allarme è rientrato. Non è stato necessario l'intervento degli artificieri.

Lite familiare - Lago Caccia Dominioni

Un marocchino di 34 anni è stato arrestato intorno alle 20,30 di sabato 21 gennaio, per aver aggredito fisicamente e verbalmente la moglie, un'italiana di 33 anni, nel loro appartamento di largo Caccia Dominioni. La polizia è stata allertata dal padre della vittima. Ecco il bilancio: rottura del setto nasale dell'aggressore, mentre la donna se l'è cavata con qualche ferita al viso. Entrambi sono stati portati in ospedale; lo straniero è stato poi trasferito a San Vittore.

Tentata truffa - Via Mosè Bianchi

Nella giornata di sabato 21 gennaio, un ignoto ha tentato di truffare due donne di 89 e 81 anni, in via Mosè Bianchi. L'uomo ha detto di essere un operaio e di dover fare dei controlli: entrato nella casa della più anziana le ha detto di poggiare tutti i gioielli sul tavolo, ma la donna, insospettitasi, ha chiesto al malvivente se la stessa procedura doveva farla la sua vicina, l'ottantunenne appunto. L'uomo vistosi smascherato da entrambe ha tagliato la corda. Indaga la polizia.

JOHN BARLEYCORN

IL 28 GENNAIO APRE A MILANO L’UNICO LOCALE SINCRONIZZATO CON UNO STUDIO DI REGISTRAZIONE

Arrestato pregiudicato - Via Fabio Massimo

Un ventunenne tunisino, con precedenti, è stato arrestato nella tarda serata di venerdì 20 gennaio in via Fabio Massimo. Il giovane è stato fermato dai carabinieri per un controllo, esibendo una fotocopia di una carta d'identità tedesca. Improvvisamente il malvivente ha tentato inutilmente la fuga: bloccato dai carabinieri è stato arrestato per un mandato emesso lo scorso 21 dicembre.

Da Chiamamilano

LORENTEGGIO, UN PROTOCOLLO PER IL TRASFERIMENTO DEI RESIDENTI

Teatro Oscar

In occasione della Giornata della Memoria, al Teatro Oscar saranno presentati due spettacoli molto significativi che desideriamo ricordare:

Furto - Corso Como

Un ignoto ha rubato una borsa a una ragazza di 25 anni intorno alle 3 della mattinata di sabato 21 gennaio. Il malvivente ha distratto la vittima, seduta su un muretto, e le ha rubato la borsa, poggiata sul muretto stesso. La polizia indaga.

Mare culturale urbano

Serata speciale in programma mercoledì 25 gennaio dalle 19 a mare culturale urbano in via G. Gabetti 15, dedicata a: agricoltura, orti urbani, buon cibo, alimentazione consapevole e produzione di materie prime di qualità.

Scippo - Corso Como

Nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 gennaio, tre nordafricani hanno rubato la borsa a una ragazza di 29 anni in corso Como. I tre si sono avvicinati a lei e le hanno strappato la borsa, facendo perdere subito le loro tracce. Indaga la polizia.

WELFARE ALL’INCONTRARIO

In merito all’aumento dei servizi a Milano come mensa, pre-scuola e centri estivi, è intervenuto il segretario provinciale della Lega Nord, Davide BONI:

Furto - Via Lucini

Due malviventi sono stati sorpresi nelle prime ore di venerdì 20 gennaio mentre stavano rubando alcuni oggetti dalle macchine parcheggiate fuori un hotel di via Lucini. I carabinieri, che casualmente transitavano in zona, hanno assistito alla scena: uno dei ladri è fuggito, mentre il secondo, un tunisino di 26 anni, è stato arrestato.

Incidente sul lavoro - Via Litta Modignani

Un albanese di 40 anni è rimasto ferito a una mano mentre stava lavorando nel pomeriggio di giovedì 19 gennaio in via Litta Modignani. L'uomo, dipendente di una ditta di ponteggi, ha subìto l'amputazione di un dito.

Parcheggio insolito - Viale Umbria

Martedì 17 gennaio un uomo ha lasciato la propria auto in sosta nei pressi dei binari del tram bloccando la circolazione, in viale Lunigiana. Dopo alcune ore, grazie anche all'intervento della polizia, l'uomo ha spostato la vettura, permettendo al mezzo di Atm di riprendere la corsa.

Cultura, le mostre dell'inverno milanese

È stato presentato mercoledì 18 gennaio a Palazzo Marino dal sindaco Giuseppe Sala e dall'assessore alla Cultura Filippo Del Corno il programma espositivo 2017.

Incidente - Viale Lunigiana

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 gennaio un ventiseienne è deceduto in seguito a un incidente in moto nel tunnel di viale Lunigiana.Il giovane avrebbe fatto tutto da solo: si sarebbe schiantato con il proprio mezzo dopo aver attraversato a tutta velocità l'incrocio. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

Incendio - Via Gozzoli

Un camion dell'Amsa ha preso fuoco nella mattinata di mercoledì 18 gennaio in via Gozzoli, zona Baggio. Fortunatamente non ci sono stati feriti o intossicati. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme, causate probabilmente da un guasto al mezzo.

Tentato furto - Via Bezzi

Quattro romene di età compresa tra i 29 e i 45 anni sono state arrestate intorno alle 15 di martedì 17 gennaio in un supermercato di viale Bezzi. Le donne hanno tentato di rubare alcuni prodotti per un totale di 400 euro, ma sono state bloccate dalla guardia che ha avvertito la polizia.

Aggressione - Via Padova

Uno spagnolo di 38 anni è stato aggredito e rapinato da un ignoto nel pomeriggio di lunedì 16 gennaio in via Padova. L'aggressore, probabilmente un nordafricano sui 25 anni, ha colpito la vittima con dei pugni in faccia e gli ha rubato 20 euro. Indaga la polizia. Lo spagnolo ha rifiutato le cure mediche.

Rapina - Viale Jenner

Nella serata di domenica 15 gennaio un uomo armato ha effettuato una rapina in una sala giochi di viale Jenner. Il malvivente ha minacciato una dipendente costringendola ad aprire le casse e ha rubato l'incasso. La donna è rimasta illesa. Il rapinatore è fuggito.

Furto - Via Broni

Un anziano di 76 anni, rincasando nel proprio appartamento di via Broni, si è accorto di essere stato derubato di una collana d'oro, mille euro in contanti e due pistole, nella serata di sabato 14 gennaio. I ladri, ancora ricercati, hanno cercato di forzare la cassaforte con scarsi risultati. Sono intervenuti gli agenti di polizia.

Tentato furto - Via Gressoney

Sabato 14 gennaio, un albanese è stato sorpreso, mentre stava rubando in un'auto in sosta in via Gressoney, dal suo proprietario. Il ladro lo ha minacciato con una siringa, ma fortunatamente una pattuglia che sorvegliava la zona è intervenuta, arrestando l'albanese.

IL CASELLANTE

Al Teatro Carcano di Milano la Sicilia di Camilleri

TEATRO MENOTTI

Dal 18 al 22 gennaio
Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale
presenta

IL DESERTO DEI TARTARI
prima milanese
di Dino Buzzati
adattamento teatrale e regia Paolo Valerio

attori: Alessandro Dinuzzi, Simone Faloppa, Emanuele Fortunati,
Aldo Gentileschi (fisarmonica), Marina La Placa (theremin),
Marco Morellini, Roberto Petruzzelli, Stefano Scandaletti, Paolo Valerio

“Posso chiamare Il deserto dei Tartari il libro della mia vita”
Dino Buzzati

Pietro Paolo Rubens a Palazzo Reale

Per i nostri lettori amanti dell'arte consiglio vivamente una visita alla spendida mostra a Palazzo Reale dedicata a Pietro Paolo Rubens.

Furto d'auto - Via Lago di Nemi

Due ragazzi di 21 e 20 anni sono stati arrestati dai carabinieri nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 gennaio in via Largo di Nemi. I due erano a bordo di una Fiat Panda rubata qualche giorno prima e portavano degli attrezzi da scasso, probabilmente serviti in qualche furto.

Com'è bella Milano

Il quartiere che si estende tra Via Torino e Corso Magenta è certamente tra i più sorprendenti e affascinanti della nostra città, poiché obbliga il passante curioso a continui salti temporali.

Incendio - Via Verri

Un incendio è scoppiato nel pomeriggio di giovedì 12 gennaio in via Verri, zona Montenapoleone. Le fiamme si sono originate, per cause ancora da chiarire, da un cestino che conteneva rifiuti tessili. Nonostante il fumo abbia invaso un negozio e una scuola di moda, non ci sono stati feriti. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme.

ONDATA DI GELO

In merito al fenomeno del gelicidio e al mancato intervento tempestivo da parte del Comune di Milano, è intervenuto il Segretario provinciale della Lega Nord, Davide BONI:

Incidente - Via Lomazzo

Nella notte tra venerdì 13 e sabato 14 gennaio un quarantanovenne a bordo della propria auto ha causato un incidente in via Lomazzo. L'uomo ha perso il controllo della propria vettura, danneggiando 19 veicoli parcheggiati nella via. Il quarantanovenne è stato portato al Fatebenefratelli in fin di vita. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

L’AMORE MIGLIORA LA VITA

AL TEATRO SAN BABILA dal 17 al 22 gennaio

Testo e regia di Angelo Longoni con
ETTORE BASSI EDY ANGELILLO
ELEONORA IVONE GIORGIO BORGHETTI

Fuga di gas - Via Tavazzano

Tre peruviani sono rimasti intossicati da monossido di carbonio in un appartamento di via Tavazzano, nella serata di giovedì 12 gennaio. Uno dei sudamericani è svenuto, così gli altri due hanno chiamato il 118: i tre sono stati portati al Niguarda. A causare la fuga di gas sarebbe stata una stufetta.

Omicidio - Via Bagarotti

Una donna di 55 anni è stata trovata morta nel proprio appartamento di via Bagarotti nel pomeriggio di giovedì 12 gennaio. Un suo vicino ha scoperto il corpo: l'uomo, non vedendola uscire e sentendo una puzza di gas proveniente dall'appartamento della donna, avendo trovato la porta aperta è entrato in casa e ha trovato il corpo della vittima a letto con delle ferite al viso e alla testa. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. Si tratta probabilmente di un suicidio.

Aggressione - Piazza XXV Aprile

Un turista bielorusso di 22 anni è stato aggredito da un gruppo di 10 nordafricani intorno alle 4 di giovedì 12 gennaio. La vittima stava tornando al proprio albergo di piazza XXV Aprile dopo aver trascorso una serata in un locale di corso Como; all'improvviso è stato accerchiato dai 10 malviventi che dopo averlo colpito con calci e pugni, gli hanno rubato 100 euro e sono fuggiti. La polizia indaga.

Incendio - Via Monteverdi

Una donna di 98 anni è deceduta in seguito a un incendio scoppiato nel proprio appartamento di via Monteverdi, intorno alle 18 di giovedì 12 gennaio. Le fiamme hanno avvolto l'intero appartamento e sono riuscite a danneggiare anche il piano sovrastante. I Vigili del fuoco, intervenuti con 5 mezzi, hanno domato le fiamme; subito dopo è stata fatta l'amara scoperta. Non chiare le cause del rogo.

Tentato suicidio - Sant'Ambrogio M2

Una persona ha tentato il suicidio nella stazione della linea verde di Sant'Ambrogio, intorno alle 12,30 di giovedì 12 gennaio. Il suicida non è deceduto ma è stato portato in ospedale in condizioni gravi. Oltre ai sanitari del 118 è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. La circolazione dei treni è regolarmente ripresa dopo circa mezz'ora.

Rapina - Viale Corsica

Una sala giochi di viale Corsica è stata rapinata intorno alle 12 di giovedì 12 gennaio. Un ignoto, col volto coperto, ha minacciato un dipendente con un coltello e si è fatto consegnare l'incasso di circa 9mila euro. Indaga la polizia.

Allarme bomba - Linate

Allarme bomba nella mattinata di giovedì 12 gennaio nell'aeroporto di Linate. Alcuni bagagli sono stati trovati incustoditi e la zona partenze è stata isolata. Dopo i dovuti controlli degli artificieri l'allarme è rientrato: le borse contenevano solamente alcuni oggetti personali.

Tentato furto - Via Juvara

Tre georgiani di 34, 30 e 28 anni sono stati arrestati dalla polizia intorno alle 21 di mercoledì 11 gennaio per aver tentato un furto in un appartamento di via Juvara. I tre sono stati notati da una residente della zona che ha immediatamente avvertito gli agenti: alla vista degli uomini in divisa, i malviventi hanno tentato invano la fuga, dovendo abbandonare il magro bottino.

Aggressione - Via Vincenzo da Seregno

Un sessantunenne è stato arrestato per aver minacciato e aggredito verbalmente la propria moglie in via Vincenzo da Seregno nella serata di mercoledì 11 gennaio. Il giudice aveva imposto all'uomo di stare lontano dalla moglie ma ciò non è servito a niente: è tornato sotto la casa della donna e l'ha più volte minacciata di morte. I carabinieri sono intervenuti e hanno provveduto all'arresto.

Incendio doloso - Via Giambellino

Una ventunenne con precedenti è stata arrestata per aver dato fuoco alla porta di un vicino di 47 anni con il quale aveva litigato martedì 10 gennaio. La lite è andata avanti in mattinata e nel pomeriggio con la ragazza che ha minacciato di morte il vicino con un coltello; nel tardo pomeriggio il folle gesto: dopo aver svuotato tre bottiglie di alcol etilico sul ciglio della porta della vittima, ha appiccato l'incendio. L'uomo è riuscito a spegnere le fiamme in autonomia, dopodiché ha chiamato la polizia.

Presentazione a Mare culturale urbano

Sabato 14 gennaio a mare culturale urbano alle ore 18 la presentazione con esibizione live del corso di Home Recording che prenderà il via in febbraio / marzo.

Probabile suicidio - Via Marco Aurelio

Una donna di 70 anni è precipitata dal terzo piano di uno stabile di via Marco Aurelio poco dopo le 10 di martedì 10 gennaio. I sanitari del 118 hanno solamente potuto confermare il decesso. Sono intervenuti anche i carabinieri che hanno ipotizzato un suicidio.

Aggressione - Via Arsa

Un uomo di 83 anni è stato aggredito a bordo del bus 40 all'altezza di via Arsa, nella mattinata di lunedì 9 gennaio. Un uomo, salendo sul mezzo con il suo carrello con il quale trasportava la spesa, ha urtato l'ottantatreenne, che gli ha detto di stare più attento; la risposta dell'ignoto? Alcuni calci contro l'anziana vittima. L'aggressore, descritto come un sessantenne, è sceso in via Arsa ed è fuggito. La polizia indaga. L'anziano è stato trasportato al Sacco in condizioni non gravi.

Winter Village

In Via Mario Pagano il primo campo base della salute dal 18 al 22 gennaio

Molestie sessuali - Via Tucidide

Una donna di 32 anni è stata molestata da un ignoto nella serata di lunedì 9 gennaio, mentre rincasava, percorrendo il ponte di via Tucidide. Il maniaco ha tentato in un primo momento di baciarla, poi ha provato a toccarla nelle parti intime: fortunatamente la vittima è riuscita a liberarsi e a fuggire. Indaga la polizia.

Mostra personale di Alda Maria Bossi

Inaugurazione: 26 gennaio 2017, ore 17,30
Dal 26 gennaio al 5 febbraio 2017
Orari: da lunedì a venerdì 10 – 19 sabato e domenica 14,30 – 19 Spazio
Seicentro
Via Savona 99 Milano
Tel. 0288446330

Furto - Via Einstein

Ignoti si sono intrufolati nel liceo Einstein, sito nell'omonima via, forzando una finestra e hanno rubato le monete incassate da un distributore automatico di snack e bevande. L'allarme ha allertato la polizia che intervenuta, intorno alle 22, non ha trovato più nessuno.

Lite domestica - Via Confalonieri

Una cilena di 67 e una romena di 36 anni sono state protagoniste di una lite domestica nella serata di lunedì 9 gennaio. Le due, coinquiline da qualche tempo, si sono lanciate anche alcuni oggetti, rischiando di ferirsi seriamente. Sono stati trovati diversi pezzi di vetro nell'appartamento di via Confalonieri, dove i poliziotti sono intervenuti calmando gli animi.

Tentato furto - Via Mercadante

Due cileni di 18 e 20 anni sono stati arrestati intorno alle 20 di lunedì 9 gennaio per aver tentato un furto in un appartamento di via Mercadante. La proprietaria, che ha notato le luci dell'appartamento accese mentre stava rientrando, ha avvertito i carabinieri che, intervenuti, hanno fermato i due sudamericani. Avevano rubato un tablet, dei gioelli, alcuni contanti e due carte di credito.

Rapina - Via Livigno

Un ventunenne è stato arrestato per aver effettuato una rapina nella farmacia di via Livigno, lunedì 9 gennaio. Il giovane è entrato nel locale col volto coperto e armato di forbici e si è fatto consegnare circa 70 euro. Sfortunatamente per lui, durante la fuga, si è ritrovato di fronte degli agenti di polizia che lo hanno arrestato.

Al Cinema Mexico

Mentre continua il successo di AQUARIUS (tutti i giorni alle 15,30 - 18,00 - 15,00 - 21,00) ecco che lunedì lunedì 16, 23 e 30 gennaio, alle 21,30 - potrete gustarvi due classici della storia del cinema in un imperdibile doppio programma, restaurati a Bologna dal laboratorio:

Io di te non ho paura

Alla biblioteca Sormani l'incontro pubblico organizzato dalla presidenza del Consiglio comunale

PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI

Abbiamo ricevuto da Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia, il comunicato stampa che in parte pubblichiamo.

Incendio - Via Olivieri

Un capannone di via Olivieri è andato a fuoco intorno alle 13,30 di lunedì 9 gennaio. Le fiamme sono divampate da un cumulo di spazzatura. Sei mezzi dei Vigili del fuoco hanno domato il rogo con molta difficoltà. Una grossa nube nera si è innalzata nel cielo per quasi un'ora. Non ci sono stati feriti o intossicati.

Incidente - Viale Molise

Viale Molise è stato teatro di un violento incidente, nelle prime ore di lunedì 9 gennaio, tra due vetture, una delle quali era della polizia. Fortunatamente nessuno dei coinvolti è rimasto ferito gravemente. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

Rapina - Piazza Leonardo Da Vinci

Un diciottenne è stato rapinato nella notte tra sabato 7 e domenica 8 gennaio in piazza Leonardo Da Vinci da un gruppo di giovani. Uno del branco si è avvicinato alla vittima immobilizzandola, mentre gli altri gli hanno rubato lo smartphone e il portafogli. Alcuni amici della vittima hanno assistito alla scena dal tram e hanno avvertito la polizia che, intervenendo, ha fermato due componenti della banda: un diciassettenne e un ventenne, entrambi italiani.

Allarme bomba - Loreto M2

Una borsa abbandonata, ritrovata nella stazione della metro verde di Loreto ha mandato nel panico il traffico metropolitano di Milano. Intorno alle 10 di domenica 8 gennaio, la stazione di Loreto M2 è stata chiusa dagli agenti per un allarme bomba. L'allarme è poi rientrato dopo i dovuti controlli e la circolazione è stata regolarmente ristabilita.

Incidente - Via Biella

Un uomo di 37 anni è deceduto in seguito a un incidente con le forbici avvenuto nel suo appartamento di via Biella intorno alle 11 di sabato 7 gennaio. L'uomo è stato trovato nel bagno di casa in una pozza di sangue: probabilmente si era recato in bagno per cercare di tamponare inutilmente la ferita. È stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco oltre che dei sanitari del 118.

Aggressione familiare - Via dei Panigarola

Un marocchino di 33 anni è stato arrestato nella serata di venerdì 6 gennaio in via de Panigarola per aver aggredito con calci e pugni la propria moglie, una sua coetanea e connazionale. La donna ha chiamato la polizia che è intervenuta prontamente arrestando l'aggressore, che ha continuato con minacce e sputi contro la vittima.

Trovato morto - Via Antegnani

Un clochard polacco è stato trovato morto in uno stabile abbandonato di via Antegnani, nel pomeriggio di giovedì 5 gennaio. L'uomo sarebbe la prima vittima del freddo avvenuta nel 2017 nella nostra città. Intanto il Comune fa sapere che ci sono altri 300 posti letto liberi per i senzatetto.

Il futuro di MIlano è tutto nei suoi quartieri

Giornata fredda. Molto fredda. Ma almeno sembra inverno; l’altra settimana la temperatura è giunta a sfiorare i 20° tant’è che, quando sono sceso di casa, ho creduto di aver dormito tre mesi.

Mostra "La strada"

La mostra personale "La strada" del maestro Saravo, inaugurata l'8 gennaio, sarà visitabile presso la Basilica di San Marco (in piazza San Marco) nel seguente orario: 10-12,30 / 16-19.

Arrestato latitante - Viale Monte Ceneri

Un albanese di 25 anni, agli arresti domiciliari, è stato arrestato nel pomeriggio di venerdì 6 gennaio in viale Monte Ceneri. I carabinieri, fermando un'auto per un semplice controllo, si sono insospettiti vedendo il documento del latitante: improvvisamente l'albanese ha tentato la fuga a piedi recandosi in un cortile di uno stabile della via; tutto inutile, i carabinieri sono riusciti a fermarlo. Era agli arresti per la produzione di documenti falsi (anche quello esibito durante il controllo lo era) e per resistenza a pubblico ufficiale.

Incidente Via Gozzoli

Un diciottenne è deceduto nella notte tra giovedì 5 e venerdì 6 gennaio in via Gozzoli in seguito a un incidente stradale. Il giovane ha perso il controllo della propria moto schiantandosi contro un palo della luce. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. La Polizia locale ha effettuato i rilievi.

Incendio - Via Fantoli

Intorno alle 10,30 di giovedì 5 gennaio, è scoppiato un incendio allesterno di un magazzino ortofrutticolo di via Fantoli. Alcune cassette di plastica e legno sono andate a fuoco per cause ancora non definite, lasciando nell'aria una grossa nube di fumo nero: il magazzino è stato evacuato. Otto persone sono rimaste intossicate, ma le loro condizioni non sono gravi. Nel frattempo i Vigili del fuoco hanno domato il rogo. Non tramonta l'ipotesi di un incendio doloso.

TEATRO SAN BABILA

15 GENNAIO 2017 ORE 16

PEPITA ONLUS
CAPPUCCETTO ROSSO

con la CICCIO PASTICCIO BAND
regia Andrea Ballabio, scenografie Riccardo Fabiani

Area C, le nuove regole a partire dal 13 febbraio 2017

Obiettivo meno auto nella cerchia dei Bastioni. Divieto d’accesso progressivo agli Euro 4. Pagamento del ticket d’ingresso per i veicoli Gpl, metano, bifuel e dualfuel. Divieto di accesso per carico e scarico merci dalle ore 8 alle 10.

Truffa – Via Giovanni Battista Pirelli

Una coppia di turisti russi, di 28 anni lei e 35 lui, sono stati derubati da due finti poliziotti intorno alle 23 di martedì 3 gennaio in via Giovanni Battista Pirelli. I due stavano parcheggiando fuori l’hotel, quando i due truffatori si sono avvicinati alla loro vettura con la scusa di un controllo antidroga. I finti poliziotti si sono fatti consegnare due orologi dal valore totale di 40mila euro e i portafogli, per controllare se all’interno degli oggetti ci fosse della droga. Improvvisamente i malviventi sono fuggiti col bottino.

Incendio - Piazza Ferrara

L'albero di piazza Ferrara è stato incendiato nella notte di capodanno. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme e le Forze dell'ordine hanno effettuato i rilievi. Si tratta probabilmente di un incendio doloso.

Incendio - Viale Stoppani

Un appartamento di viale Stoppani è andato a fuoco la notte di capodanno. I Vigili del fuoco sono giunti sul posto e hanno spento rapidamente il rogo. Non sono ancora note le cause dell'incendio.

Incidente - Viale Piceno

Nelle prime ore del nuovo anno, all'inizio del 1° gennaio, due auto si sono scontrate in viale Piceno. Sono rimaste seriamente ferite cinque persone, ma non sarebbero in pericolo di vita. È stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco, poiché le due auto si erano ribaltate.

Tentato suicidio - Via Lulli

Nel pomeriggio di venerdì 30 dicembre, un uomo ha tentato il suicidio in via Lulli. Il suicida si è gettato dal 4° piano schiantandosi contro la ringhiera del piano sottostante. Portato in ospedale, non sarebbe in pericolo di via.

MERCATINI, CHE PASSIONE!

DA DOMENICA 8 GENNAIO
LA PITTORESCA MANIFESTAZIONE 'LE PULCI DI PORTOBELLO'
SI TRASFERISCE AD ASSAGO, CON TANTE NOVITÀ!

MILANO – SICUREZZA

In merito ai dati divulgati dalla Questura di Milano sul trend legato ai reati commessi nel corso del 2016, è intervenuto il Segretario Provinciale della Lega Nord, Davide BONI:

AUMENTO COSTO DELLA SOSTA

In merito alla decisione della Giunta milanese di aumentare il costo della sosta nelle righe blu, è intervenuto il segretario provinciale della Lega Nord, Davide BONI: