La Bottega delle tende e… dell’Arte!

Capacità, attenzione, laboriosità. Questo il motto della ditta Madras di Teo Russo. Ma quando si infila lo sguardo nell’accogliente negozio di via Farini 69 ci si rende conto di entrare anche in un polo d’arte.  Nata nel 1983, dapprima in via Porro Lambertenghi, trasferita poi in via Farini nel 1994, la piccola azienda porta avanti quella che era la tradizione di famiglia, fin dal 1950, quando si occupava quasi esclusivamente di materassi.  Perché, come dice Teo: “Madras vanta una tradizione artigiana, fatta di competenza e laboriosità”. 
Ora, tessuti raffinati e di pregio, tendaggi considerati eccellenze in Europa, sete orientali prodotte con criteri rigorosamente made in Italy e stoffe d’arte e di design, sono in bella mostra, disposti con eleganza a tappezzare morbidamente le pareti della bottega pronte per essere trasformate da abili mani in tende classiche e moderne, cuscinerie o nuovi look per divani e poltrone. 
Sono convinto, afferma Teo, che il fare su misura arredi in modo elegante e confortevole, secondo le esigenze di ciascuno, sfruttando ogni centimetro utile, non solo soddisfi il cliente ma crei un ambiente accogliente, bello e invitante. Ma, dicevamo, polo d’arte, perché numerosi sono gli eventi organizzati all’interno del locale legati all’arte: grandi fotografi hanno presentato loro produzioni, libri che rimandano a profumi speziati e colori magici e di fuoco, come alcuni dei quadri appesi alle pareti, dipinti proprio da Teo, diplomato alla Scuola Superiore d’Arte Applicata del Castello Sforzesco. Nulla di convenzionale o banale. Chi ha potuto ammirare la produzione di Madras per il “Fuori salone”, evento collegato al Salone del Mobile 2017, dal titolo “Luci e ombre”, può confermare la particolarità, la classe e il gusto unico e inconfondibile di una mente artistica. Insomma, la piccola bottega di via Farini non teme confronti con i più prestigiosi e conosciuti show room situati nelle storiche e centralissime vie milanesi. Inoltre, Madras fa parte del circuito del distretto Isola; qui si può utilizzare la nuova Isola Card che offre sconti e trattamenti particolari ai clienti.

Tina Nava