Municipio 3

Porta Venezia, Porta Monforte, Casoretto, Rottole, Quartiere Feltre, Cimiano, Città Studi, Lambrate, Ortica




Municipio 3

Rapina - Via Porpora

Un uomo di 51 anni è stato aggredito e rapinato all'interno del proprio appartamento di via Porpora nel pomeriggio di domenica 19 marzo. Due nordafricani lo hanno colpito con un pugno, all'esterno dello stabile dove abita, e lo hanno costretto a entrare nell'appartamento, legandolo a una sedia. I malviventi hanno protato via pochi euro, dei gioielli e le chiavi dell'auto, a bordo della quale sono fuggiti. Poco dopo la vittima, riuscita a liberarsi, ha avvertito i carabinieri che indagano sull'accaduto. Leggi »

Incidente - Via Masera

Una donna di 32 anni e un uomo di 44, sono rimasti seriamente feriti in seguito a un incidente, che ha visto anche il ribaltamento di una delle due vetture, avvenuto in via Masera, poco dopo le 21,30 di martedì 14 marzo. Sono intervenuti gli agenti della Polizia locale, che hanno chiuso la strada al traffico e hanno effettuato i rilievi, e i Vigili del fuoco che hanno estratto i due bloccati dalle lamiere, gravemente feriti ma non sono in fin di vita. Leggi »

Furto - Via Catalani

Due italiani di 27 e 24 anni, sono stati arrestati in via Catalani, nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 marzo per aver commesso un furto. I malviventi avevano spaccato i finestrini di alcune auto parcheggiate nella via, rubando quello che vi era all'interno e gli specchietti. Un testimone, che ha fotografato i due ladri, ha chiamato la polizia che è riuscita a identificare e arrestare i due grazie alla foto. Leggi »

Incidente - Piazza Oberdan

Intorno alle 22 di domenica 5 marzo, un venticinquenne è rimasto seriamente ferito in seguito a un incidente in scooter, avvenuto in piazza Oberdan. Lo scooter si è scontrato con un'auto. Il ragazzo è stato portato al Niguarda, in condizioni gravi ma non sarebbe in pericolo di vita; i due passeggeri dell'auto sono rimasti illesi. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Leggi »

Aggressione - Loreto M1/M2

Un operatore Atm è stato aggredito per aver chiesto il biglietto a un passeggero, che era in compagnia di una donna, nella stazione di Loreto la sera di mercoledì 1° marzo. L'aggressore ha prima cercato di filarsela, facendo finta di niente, ma, alla seconda richiesta, ha reagito spintonando la vittima e colpendola al petto. Il dipendente di Atm ha preferito lasciar perdere vista la reazione del passeggero. La vittima non ha riportato ferite o traumi. Leggi »

Suicidio - Piola M2

Un settantenne si è suicidato nella stazione della metro verde Piola intorno alle 13 di mercoledì 15 febbraio. L'uomo si è gettato sui binari mentre un convoglio stava arrivando. Inevitabile il rallentamento della linea. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. Leggi »

Rissa - Via Castaldi

Alcuni stranieri sono stati protagonisti di una rissa intorno alle 4 della mattinata di martedì 14 febbraio in via Castaldi. I protagonisti sono passati immediatamente dalle parole alle mani: la polizia è giunta calmando gli animi. Leggi »

Intossicazione - Via Sismondi

Una decina di bambini, tutti tra i 6 e i 15 anni, e due settantenni sono rimasti lievementi intossicati in una palestra di via Sismondi, nella serata di lunedì 6 febbraio. A causare l'intossicazione sarebbe stato il malfunzionamento della caldaia. Tre ambulanze hanno soccorso gli intossicati, portandoli in ospedale. Leggi »

Incendio - Via Monteverdi

Una donna di 98 anni è deceduta in seguito a un incendio scoppiato nel proprio appartamento di via Monteverdi, intorno alle 18 di giovedì 12 gennaio. Le fiamme hanno avvolto l'intero appartamento e sono riuscite a danneggiare anche il piano sovrastante. I Vigili del fuoco, intervenuti con 5 mezzi, hanno domato le fiamme; subito dopo è stata fatta l'amara scoperta. Non chiare le cause del rogo. Leggi »

Molestie sessuali - Via Tucidide

Una donna di 32 anni è stata molestata da un ignoto nella serata di lunedì 9 gennaio, mentre rincasava, percorrendo il ponte di via Tucidide. Il maniaco ha tentato in un primo momento di baciarla, poi ha provato a toccarla nelle parti intime: fortunatamente la vittima è riuscita a liberarsi e a fuggire. Indaga la polizia. Leggi »

Tentato furto - Via Mercadante

Due cileni di 18 e 20 anni sono stati arrestati intorno alle 20 di lunedì 9 gennaio per aver tentato un furto in un appartamento di via Mercadante. La proprietaria, che ha notato le luci dell'appartamento accese mentre stava rientrando, ha avvertito i carabinieri che, intervenuti, hanno fermato i due sudamericani. Avevano rubato un tablet, dei gioelli, alcuni contanti e due carte di credito. Leggi »

Rapina - Piazza Leonardo Da Vinci

Un diciottenne è stato rapinato nella notte tra sabato 7 e domenica 8 gennaio in piazza Leonardo Da Vinci da un gruppo di giovani. Uno del branco si è avvicinato alla vittima immobilizzandola, mentre gli altri gli hanno rubato lo smartphone e il portafogli. Alcuni amici della vittima hanno assistito alla scena dal tram e hanno avvertito la polizia che, intervenendo, ha fermato due componenti della banda: un diciassettenne e un ventenne, entrambi italiani. Leggi »

Allarme bomba - Loreto M2

Una borsa abbandonata, ritrovata nella stazione della metro verde di Loreto ha mandato nel panico il traffico metropolitano di Milano. Intorno alle 10 di domenica 8 gennaio, la stazione di Loreto M2 è stata chiusa dagli agenti per un allarme bomba. L'allarme è poi rientrato dopo i dovuti controlli e la circolazione è stata regolarmente ristabilita. Leggi »

Rapina - Via Vitruvio

Un tunisino è stato accoltellato intorno alle 23 di lunedì 19 dicembre in via Vitruvio. La vittima ha subìto una rapina ed ha raccontato alla polizia di essere stato accoltellato all'improvviso da un altro straniero che gli ha portato via lo smartphone e il portafogli. Indaga la polizia. Leggi »

Furto - Via Menotti

Nel pomeriggio di giovedì 15 dicembre, ignoti sono riusciti a intrufolarsi nell'appartamento di una settantacinquenne in via Menotti riuscendo anche a scassinare la cassaforte in assenza della proprietaria. I malviventi hanno portato via tutti i gioielli per un totale di 50mila euro. Indaga la polizia. Leggi »

Rapina - Via Bellotti

Un ignoto, col volto parzialmente coperto, ha effettuato una rapina all'interno di un compro oro di via Bellotti, intorno alle 19 di lunedì 12 dicembre. Il malvivente ha chiesto alla commessa, una donna di 43 anni, di mostrargli una collana: immediatamente l'uomo ha estratto una pistola e, minacciando la donna e mandando in frantumi una vetrina con un calcio, ha rubato alcuni gioielli. La polizia indaga. Leggi »

Lite - Piazzale Loreto

Un venticinquenne nativo del Bangladesh è stato colpito con una bottiglia alla testa durante una lite con un peruviano e con un terzo uomo rimasto ignoto. Il battibecco, diventato rissa, è avvenuto in piazzale Loreto nella notte tra domenica 11 e lunedì 12 dicembre. La giovane vittima è stata medicata al Policlinico in condizioni non gravi mentre uno degli aggressori, il peruviano, è stato bloccato dai carabinieri. Leggi »

Lite domestica - Via Vallazze

Due conviventi, un uomo di 42 anni, pregiudicato, e una donna di 28 sono stati protagonisti di una lite domestica in via Vallazze nel tardo pomeriggio di domenica 11 dicembre. I due sono passati immediatamente dalle parole alle mani: l'uomo l'ha morsa al naso e all'orecchio, staccandole un piccolo pezzettino dell'organo uditivo. La polizia ha riportato la calma. La donna è stata medicata al Policlinico. Leggi »

Rissa - Loreto M2

Due sudamericani sono stati protagonisti di una rissa intorno alle 20 di domenica 20 novembre nella stazione della M2 di Loreto. La compagna di uno dei litiganti ha tentato di dividerli, sentendosi anche male. La donna è stata portata in ospedale in condizioni non gravi. Nessuno dei due sudamericani è rimasto ferito. Leggi »

Tentato furto - Via Eustachi

Un marocchino di 24 anni è stato arrestato nella notte tra sabato 19 e domenica 20 novembre in via Eustachi. Il malvivente aveva mandato in frantumi i vetri di un'auto per rubare tutto ciò che vi era al suo interno; un passante che lo ha notato lo ha inseguito e fermato prima di avvertire la polizia. Leggi »

Furto - Via Bertolazzi

Nelle prime ore della mattinata di sabato 12 novembre, un'esplosione ha risvegliato i residenti della zona intorno a via Bertolazzi. Ignoti hanno smurato lo sportello bancomat facendolo esplodere con della dinamite. I carabinieri indagano sul fatto. Ancora non si conosce la cifra rubata. Leggi »

Lite - Via Botticelli

Nel pomeriggio di lunedì 7 novembre, un uomo e sua moglie di 64 anni hanno litigato in strada, in via Botticelli. L'uomo ha accoltellato la donna che è stata portata al Policlinico con ferite allo zigomo, alla spalla e al torace, ma fortunatamente non era in condizioni gravi. La polizia indaga sui motivi della lite. Leggi »

Suicidio - Via Donatello

Una donna di 85 anni si è suicidata lanciandosi dal balcone del 3° piano del proprio appartamento di via Donatello, intorno alle 10,30 di lunedì 7 novembre. Inutile l'intervento dei sanitari del 118. Si indaga per cercare di comprendere le cause del gesto. Leggi »

Furto - Via Oslavia

Nella notte tra martedì 25 e mercoledì 26 ottobre, ignoti hanno rubato degli smartphone presso un centro di riparazione cellulari di via Oslava. I ladri si sono introdotti nel magazzino e hanno riempito diversi sacchi con i telefonini che hanno trovato; fortunatamente è scattato l'allarme collegato con la centrale operativa di emergenza: i carabinieri si sono precipitati sul posto, mettendo in fuga i ladri che hanno abbandonato due sacchi pieni di cellulari: ne sono stati recuperati 99; il valore dei telefoni rubati ammonta a circa 30mila euro. Leggi »

Rapina - Via Amadeo

Nella serata di sabato 22 ottobre, un minimarket di via Amadeo ha subìto ben quattro rapine. Due malviventi, uno sui vent'anni circa, l'altro sui quaranta, armati di pistola, hanno fatto irruzione più volte nel negozio, rubando incasso e liquori. Solamente alle 23, dopo i quattro colpi e le varie minacce ricevute, il titolare ha denunciato il fatto alla polizia, che indaga. Leggi »

Incendio - Via Pordenone

Un appartamento al primo piano di uno stabile di via Pordenone è andato a fuoco intorno alle 13,30 di lunedì 10 ottobre. Le fiamme hanno rovinato tutto l'appartamento interessato e hanno reso inagibile l'intero stabile. La causa del rogo sarebbe stata un corto circuito dovuto a un telefono lasciato in carica in camera da letto. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme. 9 persone sono rimaste lievemente ferite e intossicate. Leggi »

Minaccia - Via Benedetto Marcello

Nella serata di mercoledì 5 ottobre, un uomo non identificato e ricercato dalla polizia, è entrato in una pizzeria di via Benedetto Marcello e ha tentato di sparare a un quarantasettenne, cliente del locale. L'aggressore è stato fermato dall'arma che si è inceppata. Alla base del tentativo di omicidio vi sarebbe una lite passata tra i due. Indaga la polizia. Leggi »

Incendio - Viale Regina Giovanna

Un incendio è scoppiato intorno alle 2 della notte tra sabato 1 e domenica 2 ottobre in un bar di viale Regina Giovanna. Dal locale, chiuso a quell'ora, si è udita una forte esplosione che ha svegliato tutti i residenti della zona, in particolare tutti quelli che abitano nello stabile al di sopra del bar. Sono rimaste intossicate lievemente 11 persone. I Vigili del fuoco hanno domato le fiamme. Si cerca di capire da cosa sia nata la violenta esplosione. Leggi »

Incidente - Via Sidoli

Intorno alle 8 di lunedì 19 settembre due auto si sono scontrate in via Sidoli. Una delle due vetture si è ribaltata. Una quarantaseienne è rimasta lievemente ferita ed è stata medicata dopo che i Vigili del fuoco l'hanno estratta dalle lamiere. La Polizia locale ha effettuato i rilievi. Leggi »

Rapina - Via Melloni

Una studentessa iraniana di 31 anni è stata aggredita e rapinata in via Melloni nella notte tra giovedì 8 e venerdì 9 settembre. L'aggressore, un marocchino di 28 anni, ha colpito la vittima con un testata e le ha scippato la borsa. La studentessa, non intimoritasi, ha rincorso il malvivente fino a piazzale Dateo, dove sono intervenuti i carabinieri, allertati da una passante. Leggi »

Incidente - Viale Tunisia

Un'auto e una moto si sono scontrate nel primo pomeriggio di martedì 6 settembre in viale Tunisia. La Polizia locale è intervenuta per cercare di ricostruire la dinamica del sinistro. È rimasto leggermente ferito il conducente della moto, un uomo di 43 anni, portato all'ospedale Pini. Leggi »

Lite domestica - Via Scevola

Intorno all'1,30 della notte tra martedì 23 e mercoledì 24 agosto, la polizia ha dovuto placare una lite domestica tra due coniugi ecuadoregni di 37 anni (lui) e 36 (lei), in via Scevola. La donna, sentendo l'uomo rincasare e chiudere a chiave la porta, si è rifugiata in cucina armandosi di coltello, poiché sapeva che il marito spesso e volentieri rientrava ubriaco, aggredendola fisicamente. Fortunatamente, la donna ha resistito fino all'arrivo della polizia, chiamata dalla stessa vittima, che ha placato gli animi. Leggi »

Incidente - Viale Giustiniano

Un uomo di 45 anni è rimasto gravemente ferito in seguito a un incidente avvenuto intorno alle 9 di martedì 23 agosto, tra la sua moto e un'auto, in viale Giustiniano. L'uomo è stato portato al Niguarda con un brutto trauma cranico. La Polizia locale ha effettuato i rilievi e ha gestito il traffico. Leggi »

Incidente - Via Pitteri

Una donna di 74 anni è stata investita da un'auto guidata da un ventiseienne, in via Pitteri, nella mattinata di giovedì 21 luglio. La donna stava attraversando sulle strisce pedonali quando è stata investita. Il conducente dell'auto si è fermato e ha allertato immediatamente i soccorsi. La vittima è in condizioni gravi al San Raffaele. Gli agenti della Polizia locale hanno effettuato i rilievi. Leggi »

Aggressione - Via Petrella

Quattro ignoti hanno spaccato una vetrina di un bar di via Petrella, alle 18,30 di giovedì 14 luglio. I malviventi hanno aggredito verbalmente il proprietario, di origine cinese, e, all'improvviso, hanno mandato in frantumi la vetrina del negozio. La polizia indaga sull'accaduto e sta cercando di trovare i quattro aggressori subito fuggiti. Leggi »