IL GELO HA COLPITO

Nella notte muore senzatetto a pochi passi dalla Stazione Centrale

A poche centinaia di metri, nei mezzanini della Stazione Centrale, il Comune aveva messo a disposizione degli spazi, un po' meno gelidi, per passare la notte, ma è una possibilità che l’uomo non ha tenuto in considerazione. È morto in via Pisani, un 47enne, forse per il freddo. La polizia locale ha seguito tutte le operazioni e i rilievi per permettere di fare chiarezza su questa tragica morte e toccherà proprio agli agenti rintracciare i familiari per dare la tragica notizia.

"Lunedì ho chiesto al comandante della polizia locale di intervenire per cercare di convincere i senzatetto che stazionano nella nostra città ad accettare il nostro aiuto e usufruire delle strutture del Comune", il primo commento del sindaco, Beppe Sala. Il tentativo, però, sembra essere fallito, come ha ammesso lo stesso sindaco. "Sono stati contattati più di duecento di loro e, da quanto mi riferiscono, solo otto hanno accettato la nostra offerta - ha spiegato Sala. - Come ho già sottolineato, la legge non ci permette di obbligarli ad accettare un letto al caldo nei nostri centri. La tragica notizia della scomparsa di un senzatetto rafforza la nostra convinzione che queste persone vanno aiutate".