Madre e figlia vittime del terremoto

Altri due milanesi sono rimasti vittime del terremoto, si tratta della professoressa Pierina Rendina di 51 anni, insegnante al liceo artistico di Brera e della figlia Lucrezia, studentessa sedicenne.

Salgono così a quattro le vittime milanesi del sisma. Si erano appena trasferite a Pescara del Tronto, che era la cittadine dove aveva vissuto il papà della professoressa, per un breve periodo di vacanza. Il bilancio delle persone decedute è drammatico, è arrivato quasi a trecento con molti turisti e giovani, numerosi anche i feriti.