MAXI SEQUESTRO DI SHABOO: 800 GRAMMI DEL VALORE DI CIRCA 120MILAEURO

Dall’inizio del 2018 sono stati 70 gli arresti per spaccio di questa droga e 1.800 i grammi sequestrati

L’Unità Contrasto Stupefacenti della Polizia Locale - coordinata dal comandante Marco Ciacci - ha arrestato per spaccio, la sera del 27 agosto, tre cittadini di origine cinese e sequestrato circa 800 grammi di shaboo.
Alle 18,00 gli agenti in borghese della Polizia Locale, nel loro servizio di pattugliamento per il contrasto allo spaccio di stupefacenti, hanno notato dei cittadini di origine cinese in atteggiamento sospetto in via Racconigi (zona Niguarda). In particolare l’attenzione degli operanti è stata richiamata dalla presenza in zona di una Fiat Punto nera già nota agli agenti. Durante il pedinamento da una Jaguar è sceso un uomo sempre di origine cinese portando con sé un cuscino nero che, poco dopo essere entrato in uno stabile, è uscito con altre due persone di etnia cinese.
Gli agenti in borghese sono dunque intervenuti e da una prima perquisizione hanno rinvenuto tre bustine di shaboo per un peso complessivo di circa 50 grammi, oltre a 200 euro in contanti e alle chiavi dell’appartamento dove i tre si sono incontrati (chiavi che durante la perquisizione sono state nascoste sotto un sedile della Jaguar).
Successivamente si è tenuto un sopralluogo nell’abitazione, dove sono state rinvenute, all’interno del cuscino nero, due buste sigillate con circa 750 grammi di shaboo e 1.100 euro in contanti. Nella casa è stato inoltre trovato materiale per il confezionamento e altri 500 euro.
I tre cittadini sono stati arrestati per i reati di spaccio e concorso e lo shaboo (del peso complessivo di circa 800 grammi e del valore di circa 120.000 euro) è stato sequestrato.
Per contrastare l’utilizzo di questa specifica tipologia di droga, la Polizia Locale ne ha sequestrati, dall’inizio del 2018, circa 1.800 grammi, arrestando 70 spacciatori.