18 milioni di euro per il diritto allo studio

Approvato dall'Amministrazione lo stanziamento per finanziare nell’anno scolastico 2017/18 interventi utili a promuovere la frequenza scolastica di ogni studente

Per garantire il diritto allo studio di tutte le bambine e i bambini della città, in particolare di quelli che si trovano in situazioni di disagio per condizioni di disabilità o sfavorevoli fattori sociali e culturali, l’Amministrazione comunale ha approvato nella giornata del 21 aprile lo stanziamento di 18 milioni e 565mila euro per finanziare nell’anno scolastico 2017/18 interventi utili a promuovere la frequenza scolastica di ogni studente e la piena realizzazione di un adeguato percorso di educazione e formazione.
Questi alcuni degli ambiti in cui saranno investiti i fondi: 
Assistenza scolastica agli alunni con disabilità;
Cedole librarie per acquisto testi della scuola primaria;
Servizio di trasporto scolastico;
Interventi di piccole riparazioni e minuta manutenzione ;
Diritto allo studio per inclusione sociale;
Interventi contro la dispersione scolastica;
Funzioni miste del personale Ata.