676 persone per assistere d’estate anziani e disabili

L'assessore alle Politiche sociali, in occasione della presentazione delle misure del piano anti caldo del Comune per agosto, ha salutato gli ospiti della struttura e i volontari della Caritas che si occupano della consegna dei pasti (Foto Omnimilano)

“Effettuati più di 3500 interventi”

Una centrale operativa attiva 7 giorni su 7, 400 operatori socio-assistenziali sul territorio, 115 dipendenti comunali, 132 custodi sociali, 3 autisti, 2 tirocinanti con borse lavoro e 24 volontari: 676 persone al lavoro nell’estate milanese per prendersi cura degli anziani soli e delle persone con disabilità.
Con il mese di agosto il piano dedicato ai cittadini più fragili e non completamente autosufficienti entra nel vivo con l’aumento delle richieste e il moltiplicarsi degli interventi di assistenza. Da fine luglio, con l’inizio della seconda fase del piano partito a giugno, le chiamate sono state più di 500: gli anziani hanno telefonato per chiedere il pasto a casa, l’accompagnamento a una visita medica o a fare la spesa, o semplicemente per avere un po’ di compagnia. 
L'assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino ha visitato la centrale operativa di via San Marco e ha partecipato alla consegna dei pasti a domicilio nello spazio gestito dai volontari della Caritas Ambrosiana. Il servizio di pasti a domicilio è uno dei più richiesti: circa 1.300 quelli consegnati fino a oggi ad anziani e persone con disabilità.
Le parole di Majorino: È la Milano dell’aiuto che non chiude mai e che coinvolge quasi 700 persone solo per il nostro piano estivo per gli anziani e per le persone con disabilità. Il potenziamento degli interventi è iniziato a giugno, ma è proprio in questo mese di agosto, con la città che si svuota allentando la rete familiare e di vicinato, che dobbiamo stare accanto a chi è più fragile con servizi di assistenza e momenti di socialità.
Il Comune con i suoi servizi di assistenza segue 24mila tra anziani e persone con disabilità. Il piano è rivolto potenzialmente a tutti i 70mila milanesi over 75 anni che durante l’anno possono contare sulla presenza di familiari e vicini di casa, ma che nei mesi estivi restano soli senza figure di riferimento.
Il piano prevede sia interventi di assistenza domiciliare, sia iniziative per la socialità realizzate negli spazi di prossimità (cortili, ex portinerie, laboratori occupazionali) che si uniscono alle attività pomeridiane svolte nei centri socio ricreativi per gli anziani con balli, giochi da tavolo e merende in compagnia.
Per richiedere gli interventi a domicilio o la partecipazione alle attività di socialità è attivo il numero verde gratuito del Comune 800.777.888. Il numero è attivo fino al 4 settembre tutti i giorni, anche il sabato e la domenica, dalle 8 alle 20. 
Gli interventi di assistenza domiciliare offerti sono: 
consegna pasto; pulizia della casa; igiene della persona; cucina del pasto a domicilio; piccole commissioni come spesa, farmacia, posta; accompagnamento a visite mediche, specialistiche, esami in ospedale; visite a domicilio e piccole uscite nel quartiere.