A MILANO NASCE FARE NON PROFIT

UNA RETE DI SERVIZI E PRODOTTI PER SOSTENERE E SVILUPPARE
IL TERZO SETTORE MENEGHINO

NOTAI, ASSICURATORI, COMMERCIALISTI, MA ANCHE AVVOCATI, GIUSLAVORISTI, PROFESSIONISTI ESPERTI DI NON PROFIT ANIMERANNO
IL NUOVO HUB LANCIATO DA CIESSEVI MILANO PER LE 15MILA REALTA’ NON PROFIT DELLA CITTA’ METROPOLITANA.
LIVIA POMODORO TESTIMONIAL DEL PROGETTO: “SARA’ UN LUOGO DOVE LE IDEE DI INNOVAZIONE SOCIALE TROVANO CONCRETO SUPPORTO,
DOVE LE ASSOCIAZIONI NASCONO E INCONTRANO OPPORTUNITÀ DI SVILUPPO”

Print

Come posso sviluppare la mia raccolta fondi? Come posso assicurare i miei volontari con un costo adeguato? Come posso dialogare proficuamente con la Pubblica Amministrazione? Come posso realizzare le mie idee? Queste sono solo alcune delle domande che le circa quindicimila realtà non profit del territorio metropolitano rivolgono a Ciessevi Centro Servizi per il Volontariato Città Metropolitana di Milano. La risposta da oggi si chiama FARE NON PROFIT il primo “incubatore del Terzo Settore” dove le associazioni e in generale gli enti di terzo settore potranno crescere e svilupparsi insieme a team di consulenti esperti che li accompagneranno nella risoluzione di casi specifici inerenti tutti gli aspetti della vita organizzativa ed anche, contestualmente, effettuare alcune azioni concrete di gestione dell’ente e, in partnership con diversi soggetti, contribuire al futuro del non profit a Milano.
E la squadra pronta a porsi al fianco di chi ogni giorno opera per il bene dei nostri territori è composta da partnership d’altissima caratura, tra le quali, Banca Prossima, Centro Servizi Fiscale – CAF CGIL Milano, Consiglio Notarile di Milano e Cavarretta Assicurazioni – Gruppo Cattolica. Una lista di partnership in costante aggiornamento che, affiancando il lavoro degli esperti consulenti di Ciessevi, attivi dal 1998, offre a tutti gli effetti il “software” di supporto al Terzo Settore (la consulenza), ma anche l’”hardware” utile a compiere, in sede, senza rivolgersi altrove, le operazioni più comuni a costi ragionevoli.
Questo progetto è estremamente prezioso per la Città Metropolitana di Milano – afferma Livia Pomodoro, testimonial del Progetto – perché da questo luogo passerà letteralmente il presente e il futuro dell’innovazione sociale: un avamposto dove le associazioni, cuore dell’impegno civico del nostro territorio, nascono, crescono e trovano nuovo stimolo per intraprendere nuove sfide e le nuove sfide, non dimentichiamocelo, toccano la qualità della vita di tutti noi cittadini.
Un progetto che si innesta pienamente, oltretutto, nel solco tracciato dalla Riforma del Terzo Settore: FARE NON PROFIT non è un servizio estemporaneo – racconta Ivan Nissoli Presidente Ciessevi -  bensì è una vera e propria risposta, puntuale, pienamente nel merito, assolutamente coerente con le sollecitazioni e le sfide che questa Riforma e i suoi Decreti Attuativi portano sul tavolo dei Centri di Servizio Per il Volontariato e nella vita del Terzo Settore metropolitano e nazionale.
L’incubatore FARE NON PROFIT avrà il suo varo ufficiale Mercoledì 30 novembre presso la sede di Ciessevi Milano in Piazza Castello 3 con uno speciale Open Day dove i cittadini e le associazioni potranno conoscere nel dettaglio i nuovi servizi, i nuovi prodotti, incontrando i consulenti che sono l’anima del progetto. L’accesso ai servizi personalizzati dell’Open Day è in parte su prenotazione, per maggiori informazioni chiamare lo 02.45475857 o visitare il sito www.ciessevi.org per conoscere il programma completo.
Inoltre, dal 30 novembre, proprio su www.ciessevi.org, sarà attiva la sezione FARE NON PROFIT, per rimanere aggiornati sui materiali, gli strumenti e i servizi a disposizione delle realtà non profit della Città Metropolitana di Milano ed entrare facilmente in contatto con gli operatori che sapranno accogliere la domanda e trasformarla in occasione di crescita ed evoluzione personalizzata.