APPROVATO IL PIANO FINANZIARIO AMSA 2016

Potenziamento della pulizia in Darsena, in Centrale e nei quartieri periferici, premi per i cittadini virtuosi, investimenti per il rinnovo del parco veicolare

Il Consiglio Comunale ha approvato con 25 voti favorevoli, 9 contrari e 4 astenuti il Piano finanziario di Amsa per il 2016.
Viene confermato il potenziamento, sperimentato nel semestre di Expo, della pulizia nelle zone della Darsena e della Stazione Centrale, entrambe caratterizzate da importanti flussi di cittadini e turisti. Parallelamente verrà incrementato lo spazzamento globale in alcuni quartieri più periferici (in particolare Dergano-Affori, Città Studi-Ortica, Novara-Marx-Baggio, Stadera-Rogoredo)  e lo spazzamento fine per 1.000 km annui aggiuntivi rispetto ai piani precedenti. Viene confermata inoltre la sperimentazione avviata nel 2015 delle domeniche di pulizie straordinarie in alcuni quartieri periferici.
Si incrementerà inoltre la raccolta del cartone attraverso campagne di comunicazione mirate alle utenze commerciali, l’incremento degli accertamenti presso le utenze, il potenziamento del servizio di raccolta presso le utenze commerciali. Sarà poi avviato un progetto sperimentale di premialità per i cittadini virtuosi che conferiscono i i rifiuti elettronici nelle riciclerie, attraverso un sistema di "raccolta punti" caricabili sulla Carta Regionale dei Servizi.
Le aree di miglioramento dei servizi riguarderanno il lavaggio dei marciapiedi, con il potenziamento delle azioni di controllo sul campo; il servizio di eliminazione delle discariche abusive su aree a uso pubblico, con squadre aggiuntive di controllo delle zone in cui si registrano più infrazioni; il servizio di spurgo e di sostituzione dei pozzetti, con l’aumento delle frequenza di pulizia nelle aree mercantili; il servizio di diserbo dei marciapiedi, per garantire una maggior pulizia e decoro delle aree pubbliche con un potenziamento della prevenzione con diserbo chimico anti-germinello nel periodo invernale-primaverile.
Amsa prevede infine investimenti per il rinnovo e l’ampliamento del parco veicolare, con particolare attenzione alla riduzione delle emissioni, l’aggiornamento tecnologico e la produttività. Ulteriori risorse saranno destinate all’acquisto di cestini e cassonetti per la raccolta differenziata.
Ruggero Biamonti