Atm: nuove agevolazioni per i "Senior"

Nuove tariffe Atm agevolate per i cosiddetti “Senior”: dal 1° novembre le nuove agevolazioni andranno a ridurre il costo dell’abbonamento al trasporto pubblico.

La prima misura prevede l’introduzione di una nuova tariffa sperimentale legata alla fascia oraria. Queste nuove tipologie di abbonamento, riservate a uomini over 65 e donne over 60, permetteranno di viaggiare sempre, fuori dall’orario di punta del mattino (dalle 9,30 fino a termine servizio) a un costo di 16 euro per il mensile e 170 euro per l’annuale. La seconda promozione riguarda la fascia di reddito: a 22 euro il mensile e 200 euro l'annuale; saranno infatti uomini e donne over 65 con un reddito Isee compreso tra 16mila e 28mila euro. 
Dal 1° novembre le tariffe per gli abbonamenti “Senior” saranno dunque così diversificate: 
- Nuovo abbonamento dalle 9,30 del mattino a fine servizio: mensile a 16 euro, annuale a 170 euro.
- Reddito Isee <16mila eurobonamento annuale gratuito (come stabilito a partire dal 2011). 
- Reddito Isee >16mila e <28mila euro: abbonamento mensile a 22 euro, annuale a 200 euro. 
- Reddito Isee >28mila euro: abbonamento mensile a 30 euro, annuale a 300 euro. 
Il provvedimento, che per l’Amministrazione avrà un costo complessivo di circa 5 milioni di euro da ripartire sugli anni 2015 e 2016, è reso possibile grazie a risparmi legati alla migliorata situazione finanziaria di M5, evidenziata a seguito del market test. 
Una misura che permette di scegliere quale abbonamento sia più adatto alle esigenze di ciascuno, – ha dichiarato il Sindaco Pisapia – e che allo stesso tempo riduce significativamente il costo dell’utilizzo della rete del trasporto pubblico milanese, la più estesa del Paese e una delle più estese in Europa.