Con il Decentramento, dalle Zone ai Municipi

Approvata la delibera per trasformare le zone in Municipi.

Ventisei voti favorevoli, sette contrari e due astenuti. Con questo risultato il Consiglio comunale ha approvato la delibera che renderà concreta la Municipalità nel capoluogo meneghino.  Un addio, quindi, alle zone che si trasformeranno in Municipi, in nome del Decentramento. Si tratta di: Un passo avanti decisivo - ha dichiarato il sindaco Giuliano Pisapia - per la realizzazione di un obiettivo di cui si parla da anni, anzi da decenni, quello di trasformare le zone in autentiche Municipalità con più autonomia e più funzioni
Ma quali saranno le novità in arrivo con i Municipi? L’autonomia amministrativa e la gestione di alcuni servizi di base oltre alla possibilità concreta da parte dei cittadini di partecipare alla gestione politica, amministrativa e sociale del territorio in osservanza dello Statuto del Comune e della Città Metropolitana. I Municipi riceveranno risorse umane e finanziarie secondo i risultati ottenuti nelle diverse attività in base a meccanismi di premi. Altra novità l’elezione diretta del Presidente del Municipio e del relativo Consiglio da parte dei cittadini, inclusa la preferenza uomo/donna. Inoltre, istanze e petizioni potranno essere rivolte da parte dei cittadini al proprio Municipio, ma non solo, infatti, avranno la facoltà di indire referendum o iniziative popolari che riguardano deliberazioni, orientamenti o scelte relative al territorio del Municipio di appartenenza. Gli altri argomenti da definire in Consiglio Comunale saranno il Regolamento di Funzionamento e quello Elettorale per l’elezione diretta del Sindaco metropolitano. Eleggere direttamente il ‘governo’ della Municipalità  - ha concluso il sindaco Pisapia - crea un rapporto più diretto e di responsabilità tra i cittadini e l’istituzione a loro più vicina.
Manuelita Lupo