Consegnato il primo pacco dono di benvenuto per i nuovi nati

Inviate le lettere di benvenuto

Le lettere di benvenuto inviate dall’inizio dell’anno ai primi seicento nuovi nati (330 maschietti e 288 femminucce) e residenti a Milano stanno arrivando in questi giorni nelle cassette della posta annunciando che è possibile ritirare uno speciale pacco dono. Uno di questi, il primo, è stato consegnato il 1° febbraio a mamma Annalisa e papà Massimiliano, genitori del piccolo Riccardo, nato a Milano il 17 dicembre. La scatola con i disegni a colori pastello contiene tanti prodotti per prendersi cura di lui.
L’iniziativa, nata da un’idea dell’assessorato alle Politiche, è partita a metà novembre con l’avviso che tutte le nuove nate e i nuovi nati dal 15 dicembre avrebbero ricevuto un dono di benvenuto. Con la lettera inviata dal Settore anagrafe i genitori potranno recarsi in una delle farmacie Lloyds della città e ritirare il pacco.
Il pacco dono è destinato a tutti i nuclei familiari residenti a Milano senza limiti di reddito. Al suo interno mamme e papà troveranno una tutina, un bagnoschiuma, una confezione con due pannolini, una pasta protettiva, contenitori e vasetti per il latte materno, dischetti antibatterici, creme per il seno e altri prodotti. All’interno ci saranno anche due libri illustrati e una guida ai servizi per l’infanzia e la famiglia.
Il 2017 non sarà solo l’anno del pacco dono ma anche del reddito di maternità. Nelle prossime settimane il Comune finalizzerà l’intervento riconoscendo a famiglie con Isee inferiore ai 17mila euro (già assegnatarie di assegno di maternità Inps) 1.800 euro nell’arco dell’anno da utilizzare per l’acquisto di beni e servizi per l’infanzia. La comunicazione alle prime famiglie inizierà nel mese di marzo.