CONTAMINAFRO, IDENTITÀ IN EVOLUZIONE 2017 - “I gesti della Bellezza”

A mare culturale urbano dal 20 al 24 settembre 2017, la IV edizione del festival delle culture contemporanee africane


Si svolgerà dal 20 al 24 settembre 2017 a mare culturale urbano la IV edizione di Contaminafro, il festival delle culture contemporanee africane ideato e diretto da Lazare Ohandja con l’associazione Mo’O Me Ndama: appuntamenti di danza, musica e arti visive tutti a ingresso libero per far emergere un’immagine dell’Africa diversa dagli stereotipi correnti, un’identità tuttora in evoluzione, complessa e multiculturale. Il successo riscontrato nelle edizioni precedenti ha aperto nuove prospettive di partecipazione culturale e allargato la rete di supporto, acquisendo l’appoggio fondamentale di importanti luoghi di cultura di Milano, come il Teatro dell’Arte, il Teatro Pime, la Fabbrica del Vapore, il Mudec, lo Spazio Mil. Il progetto è stato realizzato con il sostegno di Fondazione Cariplo.

La straordinaria ricchezza della cultura dell’Africa contemporanea è fonte inesauribile di ispirazione per le diverse forme espressive: Contaminafro apre una finestra sull’intenso fermento creativo delle culture contemporanee africane che sta attraversando in questi anni l’Europa. In programma concerti di musicisti africani e non solo, jam session di percussionisti, performance di danza, master class, stage, laboratori per adulti e bambini, mostre e videoproiezioni, afro dj set, conferenze e cucina africana. Tra le novità di questa edizione, il coinvolgimento di artisti non africani che conducono un lavoro di ricerca influenzato da esperienze personali di contaminazione e migrazione.

Nel cortile di mare culturale urbano ogni sera alle ore 20.30 un concerto diverso, sempre a ingresso libero, incrociando le sonorità dell’Africa con quelle mediterranee. Saliranno sul palco: il pianista Alessandro Lucchetti (20/09), il gruppo Dissoi Logoi con Daniel Kollè (21/09), Ibrahim Drabo con l’ultimo album Mi Tamarà (In cammino, 22/09), Erik Aliana con Just my soul (23/09) e infine, unica donna del festival, Yvonne Mwale (24/09). Inoltre tutti i giorni saranno visitabili la mostra fotografica di Franco Milani e la video installazione di Jago

Spazio anche alla formazione con le master class organizzate presso lo Spazio Mo’O Me Ndama sabato 23 e domenica 24 settembre (Via Pinerolo, 40bis Milano): danza afro contemporanea con Merlin Nyakam la mattina e con Saly Danse il pomeriggio; a seguire stage di danza egiziana contemporanea con Alessandra Orlando Ghezzi.

Info: www.contaminafro.com - comunicazione@contaminafro.com


PROGRAMMA

Mercoledì 20 settembre

h. 20.00 Cerimonia d’apertura | jam session afro

h. 20.30 Alessandro Lucchetti | “Another Kind of Blue” | concerto di pianoforte

Giovedì 21 settembre

h. 18.00 Video cortometraggi tema migranti/accoglienza | proiezioni

h. 20.30 Dissoi Logoi e Daniel Kollè | concerto

Venerdì 22 settembre

h. 18.00 I gesti della bellezza | testimonianza dello stilista Anggy Haif

h. 20.30 Ibrahim Drabo | Mi Tamarà-On my Way | concerto

Sabato 23 settembre

h. 18.00 Balikwas - il reportage che si scoprì operassente | proiezione

h. 20.30 Erik Aliana | Just my soul | concerto

h. 23.00 Dj set | concerto

Domenica 24 settembre

h. 20.30 Yvonne Mwale | Msimbi Wakuda | concerto

Inoltre presso lo Spazio Mo’O Me Ndama sabato 23 e domenica 24 settembre
(Via Pinerolo, 40bis Milano) 

h. 10.30 Danza afro Contemporanea Merlin Nyakam | master class

h. 15.00 Danza afro Contemporanea Saly Danse | master class

h. 17.00 Danza egiziana Contemporanea Alessandra Orlando Ghezzi | stage