“Dai più luce al tuo Natale”. L’iniziativa Lilt per finanziare il progetto Retinoblastoma infantile

Retinoblastoma, una neoplasia intraoculare più comune in età infantile che rappresenta il 3-4% di tutti i tumori maligni pediatrici.

La malattia si riscontra in 1 caso ogni 15-20mila nati vivi e in Lombardia è stimata un’incidenza di 6-8casi l’anno, è diagnosticata nei primi 3 anni di vita e il sintomo, ossia un riflesso bianco nella pupilla (la leucocoria) è notato proprio dai genitori. Si tratta di una malattia nella quale la terapia deve considerare con estrema delicatezza diversi ordini di priorità, la vita dei piccoli pazienti, conservarne gli occhi ammalati, l’estetica e non ultimo l’effetto a distanza nel tempo delle cure alle quali vanno sottoposti i bambini. Primaria importanza per la malattia è data dall’uso delle nuove tecnologie di imaging oculare indispensabili per la diagnosi e la cura del retinoblastoma. Macchinari costosissimi come la Red Cam3 non sono presenti nel nostro Paese e i pazienti sono costretti ad andare all’estero(Losanna). Per questo nasce “Dai più luce al tuo Natale” con il quale LILT Milano raccoglie fondi con una serie di iniziative in favore della Fondazione IRCCS (Istituto Nazionale del Tumori di Milano) per sostenere il progetto (con il patrocinio tra gli altri del Comune di Milano, Confesercenti e Regione Lombardia) Retinoblastoma infantile e sviluppare l’attività clinica e di ricerca in oncologia oculare pediatrica, all’interno di un contesto oncologico multidisciplinare, di rilevanza nazionale, limitando così, il peregrinare estero dei pazienti affetti da questa malattia. Tra le iniziative per sensibilizzare il milanesi nella raccolta fondi, cene di gala e dall’1 al 25 Dicembre “Proposte per i regali di Natale” e ancora dal 1 al 31 Dicembre “Luminarie solidali di Natale a Milano” campagna di sostegno, in collaborazione con le principali Associazioni di Via con i cittadini milanesi. Per il programma completo #daipiùlucealtuonatale oppure tra qualche giorno sarà on line il sito  www.daipiùlucealtuonatale.it  
Manuelita Lupo