DARSENA. COMUNE CANCELLA LE SCRITTE

Intervento dei tecnici del Nuir.

Nella mattinata di lunedì 30 novembre i tecnici del Nuir, il Nucleo di intervento rapido del Comune, sono intervenuti in Darsena per cancellare le scritte comparse durante il fine settimana.
Reputo offensivo nei confronti di Milano, che ha subito le devastazioni dello scorso 1 maggio, la comparsa delle scritte in Darsena, - ha dichiarato l’assessore Carmela Rozza. - Questo gesto è un insulto alla città in quanto la Darsena è diventato un luogo simbolo.
Milano vuole continuare a essere una città democratica, ogni persona ha la libertà di esprimere le proprie idee, di manifestare, questi sono valori riconosciuti e tutelati, ma non è accettabile che la protesta si trasformi in vandalismo. Non sono accettabili atti contro la persona e vandalismi contro le strutture pubbliche e private, lordare con scritte e macchie i muri delle case e dei monumenti. Anche l'educazione è un valore.  
Il 30 novembre inoltre, durante le operazioni di allestimento delle luminarie natalizie effettuate dalla società “Navigli Lombardi”, è stata danneggiata la passerella pedonale sul lato D’Annunzio. Il passaggio è temporaneamente interrotto.  “Navigli Lombardi” ha comunque assicurato che in tempi brevi saranno riparati i danni, sostenendone i costi, per ripristinare l’agibilità della passerella.