Ferrari sequestrata alla criminalità e assegnata gratuitamente ai ghisa

Sarà utilizzata per l’educazione alla legalità dei ragazzi

C’è anche una Ferrari 458 spider tra i beni sequestrati alla criminalità organizzata assegnati alla Polizia locale di Milano per progetti di educazione alla legalità.
La supercar è stata confiscata nel settembre del 2015 ed è stata affidata alla Polizia locale grazie alle leggi antimafia.
La Ferrari si è messa a disposizione della Polizia locale milanese e ha provveduto a suo carico a fare la revisione dell’auto. Mentre un’altra società, la Carrozzeria Marazzi di Caronno Pertusella (VA) con esperienza pluriennale nell’allestimento di veicoli per le forze di Polizia, a titolo gratuito ha preparato il veicolo con i colori e le dotazioni d’obbligo, rendendolo a tutti gli effetti un’auto della Polizia locale. Gli unici costi sostenuti dall'Amministrazione comunale sono stati quelli per l'immatricolazione, ovvero 53,76 euro.
La Polizia locale di Milano, in base alle stesse norme sull’assegnazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, ha in dotazione oltre alla Ferrari altre 29 autovetture e 3 motociclette. Tutti questi veicoli sono utilizzati per le attività quotidiane.