FESTE DI VICINATO PER ANZIANI E FAMIGLIE

Questa estate 28.000 prestazioni fornite con il Piano anticaldo e contro la solitudine, il 28% in più rispetto al 2015

Grande successo delle feste del vicinato in 17 quartieri della città. Anziani, famiglie con bambini, persone con disabilità e tante altre persone si sono incontrate nei cortili, nei caseggiati popolari, nelle piazzette e in diversi spazi di socialità per salutare l’estate e dare il benvenuto a un nuovo anno di iniziative insieme. Con loro erano presenti i custodi sociali, gli operatori dei Centri diurni disabili e tanti volontari che durante tutta quest'estate hanno contribuito a rendere i mesi di luglio e agosto pieni di attività contro la solitudine.

Durante i mesi di giugno, luglio e agosto sono state più di 300 le iniziative realizzate grazie alla rete dei custodi sociali e dei volontari in moltissimi spazi in tutta la città. Una scelta dettata dalla volontà di non concentrare in pochi grandi eventi le opportunità di socialità durante l’estate, ma di estendere il coinvolgimento, in particolare degli anziani, in più luoghi possibili e più volte la settimana. Questi i luoghi delle Feste di vicinato del 15 e 16 settembre: corso di Porta Ticinese 98 (Municipio 1); via Cesana 3 (Municipio 2); via Rizzoli 13 A (Municipio 3); piazzale Cuoco 7 e via dei Panigarola 1 (Municipio 4); via Saponaro 36, via San Bernardo 29/A (Chiaravalle), viale Bligny 42 (Municipio 5); via Segneri 4, via Gola 7 (Municipio 6); via Mar Jonio, via Creta 13 (Municipio 7), via Lopez 4, via Appennini 68, via Jacopino da Tradate 8 e 14 (Municipio 8); via Villani 3, piazza Bruzzano 9 (Municipio 9).

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con i Custodi sociali e i Centri socio-ricreativi anziani che sono stati protagonisti delle attività dell’ultimo Piano anziani attuato dal Comune durante la scorsa estate. Sono state complessivamente 28mila le prestazioni fornite agli anziani e alle persone con disabilità che hanno contattato il Comune attraverso il numero verde gratuito 800.777.888, con un picco di 15.421 pasti a domicilio e un aumento complessivo del 28% rispetto solo a due anni fa.

Le feste di vicinato sono state realizzate anche grazie al supporto di sponsor privati che hanno dato il loro sostegno. Si ringraziano: Aler, Metropolitana Milanese, e Spumador S.p.A.