Galleria Vittorio Emanuele II. Al via bando per tre locali ai piani alti

Il Comune di Milano ha indetto un bando per la concessione di tre spazi ai piani alti della Galleria Vittorio Emanuele II per oltre 650 metri quadri.

Il recupero dei piani alti della Galleria - ha affermato l’assessora alla Casa e demanio Daniela Benelli – è un pezzo importante nell’ambito del piano di valorizzazione del complesso monumentale che stiamo portando avanti in questi anni. Dopo aver ricollocato le associazioni che occupavano quegli spazi, li stiamo progressivamente assegnando, riuscendo ad ottenere un doppio risultato a beneficio di questi locali meno visibili: da un lato una maggiore redditività, dall’altro la garanzia del recupero edilizio e delle manutenzioni da parte dei nuovi assegnatari. Cose che per anni sono totalmente mancate.

I progetti dovranno essere sottoposti al preventivo benestare della Sovrintendenza e l’aggiudicatario dovrà realizzare gli eventuali interventi di ripristino strutturale e restauro architettonico, di adeguamento funzionale e impiantistico. 
Gli spazi saranno destinati ad attività terziarie e/o commerciali (ad esclusione di sexy shop, money transfer, phone center, sala giochi, centro massaggi, agenzia di raccolta scommesse e laboratori di produzione alimentare).