IL MEDICO DI FAMIGLIA AL SERVIZIO DEL CITTADINO, NEL NUOVO MODELLO DI CURA DELLA CRONICITA’ IN LOMBARDIA

Mercoledì 28 Giugno 2017, alle 11.30 presso il Palazzo Lombardia - Sala Opportunità - in Piazza Città di Lombardia,1 (Ingresso N1) - Milano

Con l’approvazione della Delibera regionale “Riordino della rete di offerta e modalità di presa in carico dei pazienti cronici e/o fragili” si delinea un nuovo percorso assistenziale per gli oltre 3 milioni di lombardi affetti da una patologia cronica. All’interno del modello - unico nel panorama sanitario italiano - il Medico di medicina generale (MMG) potrà in qualità di gestore, organizzandosi in forme associative, diventare titolare della presa in carico dei pazienti, garantendo il coordinamento tra i vari attori coinvolti nel percorso di cura. Che cosa cambierà, sostanzialmente, per i cittadini lombardi con cronicità? Quali potranno essere i vantaggi per coloro che sceglieranno di affidare il proprio Piano assistenziale Individuale alla figura del medico di famiglia-gestore? In che modo le Cooperative supporteranno il MMG e quali servizi metteranno a disposizione dei pazienti? Ad oggi, quali sono quelle già attive nell’area milanese? 
Ne discuteranno, in conferenza stampa: Giulio Gallera, assessore al Welfare, Regione Lombardia; Fiorenzo Corti, vice segretario nazionale FIMMG; Paola Pelliciari, coordinatore regionale Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva Lombardia; Davide Lauri, presidente CMMC - Cooperativa medici Milano centro; Stefano Ongaro, consigliere cooperativa GST - Gestione sanità territoriale; Anna Carla Pozzi, vice presidente cooperativa IML - Iniziativa medica lombarda.