IL SEVESO

Milano, tra i tanti problemi, ha anche quello del Seveso.

Il fiume che diventa sotterraneo in via Ornato con le sue esondazioni che si ripetono più volte ogni anno, inonda buona parte della città con le acque che escono dai tombini invadendo strade, cantine, sottopassi, bloccando il traffico e procurando notevoli danni. Si sono fatti vari tentativi, spesso inefficaci e ora finalmente sembra arrivato il momento per attuare e concludere il progetto giusto. Dovrebbero partire a metà settembre i lavori per la realizzazione della vasca di Senago - una delle quattro che devono essere costruite: (Lentate sul Seveso, Paderno Dugnano-Varedo, Milano Parco Nord) – che dovrebbero proteggere il territorio circostante e Milano. Doveva partire a giugno del 2015 ma partirà a settembre 2016 l'opera considerata prioritaria. Hanno già cominciato a porre la base dei cantieri in un area di 140mila mq. I cui lavori prevedono un impegno di 20milioni dal Comune e 10milioni dalla Regione più la quota del Governo. La vasca di Lentate sul Seveso è in fase di progettazione definitiva, mentre per quella di Paderno Dugnano-Varedo si stanno facendo le analisi sulle bonifiche del terreno.
Per i lavori previsti per contrastare l'esondazione alla fine del 2016 e nel 2017 ne parleremo prossimamente.