IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI: GRATUITA' E GRADUALITA' DELLE TARIFFE

La Giunta ha approvato la revisione delle tariffe degli impianti sportivi del Comune.

La novità della proposta è la gradualità tariffaria e la gratuità a tutela delle fasce più deboli.
Vogliamo difendere il valore sociale e di servizio pubblico dello sport e tutelare maggiormente le fasce più deboli della popolazione - ha dichiarato l’assessore Chiara Bisconti.
L' ingresso alle piscine e alle strutture di atletica del Comune saranno gratuite per i bambini fino ai 5 anni e per gli over 65 con reddito Isee non superiore ai 3mila euro. Tariffe ridotte per la fascia 5-25 anni e per le persone di età pari o superiore a 65 anni, con reddito Isee non superiore ai 18mila euro annui.
Nell’ambito di una stessa disciplina, è prevista una diversificazione delle tariffe anche in base alle modalità di utilizzo dell’impianto: tariffa oraria, tariffa per mezza giornata, tariffa giornaliera, solo per fare alcuni esempi.
I criteri per le nuove tariffe dovranno essere esaminati dal Consiglio comunale: sulla base delle indicazioni dell’Aula, la Giunta stabilirà gli importi con un apposito provvedimento.
Ruggero Biamonti