IN THE NAME OF AFRICA 2017

L’operosità dell’ape per la giornata mondiale dell’alimentazione, 10mila piatti vuoti, simbolo della fame nel mondo, in piazza Duomo

Miele, frutta, verdura, sono buone e fanno bene. Lo dicono i medici, lo si legge sui libri. Eppure tutte queste prelibatezze le dobbiamo alle api. Quegli insetti di piccole dimensioni, che con il loro lavoro quotidiano ci danno da mangiare. Proprio così, non è un’affermazione buttata lì per caso, infatti, oltre a produrre il miele, dopo aver preso il nettare entrando nel fiore, compiendo l’impollinazione, il processo che determina la crescita del frutto e di alcuni tipi di verdura. Un ruolo importantissimo per la salvaguardia della biodiversità, che creano le api, per la sicurezza alimentare e lo sviluppo socio economico di un territorio. Sono proprio le api a garantire il cibo nel nostro pianeta e saranno loro le protagoniste di un evento in piazza Duomo a Milano sabato 7 ottobre e in piazza Maggiore a Bologna il 14 ottobre, in occasione della giornata mondiale dell’alimentazione.

L’iniziativa IN THE NAME OF AFRICA 2017 organizzata da Cefa Onlus che da alcuni anni promuove l’Apicoltura in Africa sub sahariana (Kenya, Etiopia e Mozambico) come attività per riscattarsi dalla povertà. E lo fa aiutando quelle popolazioni a produrre il miele sul territorio, con arnie e tute, affinché possano scegliere di vivere sulla loro terra. “Per vincere la fame aiutiamo le api”, questo il nome dell’iniziativa sostenuta da Conapi e il Comune di Milano e vedrà la piazza più importante della città trasformarsi in un'ape gigante lunga cento metri, un'immagine simbolica che partirà da quella del continente Africa. Dalle 6 di sabato mattina 10 mila piatti in ceramica del peso complessivo di 60 quintali saranno disposti per terra, fino alle 10,15 . A quell’ora saranno girati dai visitatori che saranno invitati a comprare un palloncino, comparirà un’ape gigante disegnata da Altan, il famoso fumettista. Alle 17 i palloncini saranno lasciati andare e sembrerà di vedere tanti sciami di api. I fondi raccolti andranno a sostegno della campagna BEE HAPPY di Cefa. “Abbiamo anche invitato Sting - precisa Giovanni Beccari di Cefa Onlus – e l'addetta stampa ci  ha garantito un suo messaggio”. In piazza del Duomo ci sarà anche una teca di vetro con api che si potranno vederle all’opera. All’evento sono invitati gli adulti, ma saranno coinvolti anche 75mila bambini delle scuole dell’infanzia e primarie.  “Questa settimana, con un’operazione didattica - ha precisato Anna Scavuzzo, vicesindaco assessore all’Educazione e Istruzione - sarà raccontato il tema dell’alimentazione con attenzione all’ambiente con l’aiuto di Milano Ristorazione tra il 5 e il 6 ottobre, in refettorio i bambini troveranno due tovagliette con l’ape disegnata da Altan, una  colorata e l’altra da colorare”. Gli insegnanti ,per avvicinare i bambini al mondo delle api, potranno utilizzare il materiale che trovano sul sito www.ilmondodimilli.it il progetto didattico-pedagogico promosso da Conapi (Consorzio nazionale apicoltori).

Manuelita Lupo