In Via Borgogna stop momentaneo al cantiere

Martedì 20 giugno Palazzo Marino ha emesso una nota con la quale annunciava lo smantellamento provvisorio del cantiere in corso per la costruzione di un  parcheggio sotterraneo nei pressi di piazza San Babila. I lavori inizieranno lunedì 26 e prevedono un arretramento delle cesate di 6 metri sui due lati, in modo da concedere una maggiore visibilità tra i lati di via Borgogna e dal porticato di piazza San Babila verso via Durini e su via Mascagni. Le due società Bbb (titolare del marchio Brian &Barry) e Rose Spa avevano presentato ricorso al Tar contro il Comune che, secondo loro, è rimasto passivo attendendo che il progetto definitivo per la costruzione del silo venisse approvato, progetto  che risale ancora al 2004 con il sindaco Albertini. Ecco il motivo per cui da lunedì si ridurrà l'area occupata mediando le esigenze dei negozianti.