INFO SALUTE a cura di Flavio Fera

PREVENIRE PER NON SOFFRIRE

Per tutelare la salute, la prevenzione è importante. Se poi si tratta di tumori, lo è ancora di più. Prevenire significa poter intervenire agli inizi del male e quindi aumentare la percentuale di farlo con successo.
Per prevenire, però, è necessario fare i test. Molte persone anche se avvertono qualcosa di insolito nel loro corpo rimangono attonite ma non vanno dal loro medico per descrivergli quanto accade. Rimangono in stand-by in attesa che i sintomi scompaiano. Solo se questo non si verifica e, quando magari è passato molto tempo, chiedono un consulto medico. Chi agisce così deve, però, tenere conto che la prevenzione si basa su un fattore decisivo che si chiama tempestività. Chiaramente l’ansia non deve avere il sopravvento e quindi è importante agire con equilibrio cercando di non trascurare il proprio corpo, prestando la massima attenzione ai segnali che invia. L’Asl di Milano ha attivato un eccellente programma di screening per i tumori al seno e al  colon retto.
Ogni due anni le donne, con un’età compresa tra i 50 anni e i 74 anni, residenti a Milano, possono effettuare un esame mammografico bilaterale. Una lettera di invito personale indicherà il giorno, l’ora e l’ospedale in cui dovranno recarsi. L’esame verrà effettuato presso il reparto di radiologia. Due medici radiologi valuteranno, indipendentemente l’uno dall’altro, i risultati. Se anche uno solo dei due specialisti ritenesse necessari degli accertamenti, un operatore sanitario contatterà la persona interessata concordando gli ulteriori esami clinici richiesti come visita senologica, ecografia, biopsia, esame citologico.       
Ogni 2 anni gli uomini e le donne che hanno un’età compresa tra i 50 e i 69 anni possono effettuare un test per individuare la presenza di sangue occulto nelle feci. Il test viene ritirato e riconsegnato in una delle 500 farmacie che si trovano a Milano. Se viene individuata la presenza di sangue occulto nelle feci un operatore sanitario contatterà telefonicamente la persona interessata per concordare un apposito appuntamento per effettuare  una colonscopia.
Tutti gli esami sia per i tumori al seno che al colon retto sono gratuiti e non devono essere prescritti dal medico di famiglia.
Gli strumenti per fare prevenzione ci sono e soffrire dopo, quando magari si può fare poco o nulla, è un vero peccato. Quindi: OCCHI APERTI E SPIRITO GIUSTO.