Salone, l'annuncio del Presidente Snaidero

Il presidente Sergio Mattarella aprirà la 56° edizione del Salone del Mobile.
Sala: "Milano sempre più interessante per i giovani che vogliono studiare design in Italia".

Mercoledì 8 febbraio, presso il cinema Metropol, nella sede di Dolce&Gabbana, in occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione del Salone del Mobile è intervenuto anche il presidente Roberto Snaidero, giunto all'ultimo anno di conduzione della manifestazione (sarà Emanuele Orsini il successore già dal 15 febbraio), con un annuncio: per la prima volta, sarà il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, a inaugurare l'evento che si terrà dal 4 al 9 aprile negli spazi di Rho Fiera.
Anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha partecipato all'incontro elogiando la centralità del Salone e come negli anni sia riuscito a imporsi sulla scena globale. Design, moda e food sono tre qualità milanesi riconosciute universalmente che possiamo capitalizzare - ha dichiarato Sala che ha proseguito - In un momento in cui i giovani lasciano l'Italia, molti altri vogliono venire qui: il 60 per cento dei giovani laureati nelle nostre università rimangono a svolgere la loro professione in città e l'80 per cento trova lavoro nel proprio settore entro il primo anno dal conseguimento della laurea. Abbiamo un'opportunità ma per coglierla dobbiamo lavorare tutti insieme, cercando anche di tenere una città aperta e integrata.
Come ogni anno, il Salone – preceduto dal Design Day, il 2 marzo, con più di 90 ambasciate del nostro Paese coinvolte in diversi Stati per promuovere l'eccellenza dell'arredo made in Italy – sarà portatore di innovazione e creatività, ma non solo mobili. Il sindaco Sala ha infine ricordato altrettanti e importanti appuntamenti dal mondo dello smart working: Ci saranno anche il MiArt e l'Art Week, la Borsa Italiana del Turismo, per la prima volta Tempo dei libri, la nuova fiera di Milano e, a maggio, Milano Food Week.
Davide Lorenzano