La Scala raccoglie 250 mila euro per le popolazioni terremotate

Domenica 26 febbraio, presso il Teatro alla Scala, si è svolta una rappresentazione straordinaria della Traviata in favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

L'importo, pari quasi a 250 mila euro, è stato raggiunto con l'incasso dei biglietti, donazioni di Fondazione Banca del Monte di Lombardia e UBI Banca e contributi dei lavoratori scaligeri. Alla serata hanno partecipato anche il neoprefetto di Milano Luciana Lamorgese, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Ailyn Perez ha interpretato Violetta, Francesco Meli Alfredo Germont e Leo Nucci Giorgio Germont. Il corrispettivo dell'iniziativa - promossa dalla Direzione unitamente agli artisti e ai lavoratori del Teatro con le loro rappresentanze sindacali - è destinato ai più giovani dei territori colpiti dal sisma. Saranno il Presidente della Fondazione e il sindaco di Milano Giuseppe Sala a individuare i progetti per l'infanzia a cui destinare i fondi. Lo spettacolo, firmato nel 1990 da Liliana Cavani insieme a Dante Ferretti e Gabriella Pescucci, sarà in scena alla Scala per 6 recite ufficiali dal 28 febbraio al 14 marzo. Nelle date del 9, 11 e 14 marzo subentrerà Anna Netrebko ad Ailyn Perez.
Davide Lorenzano