La sosta sulle strisce blu si paga anche con lo smarphone

Grazie a Pyng, la nuova app di Telepass, i clienti potranno pagare la sosta sulle strisce blu con lo smartphone. Il servizio è stato presentato a Palazzo Marino dall’assessore Pierfrancesco Maran e dall’amministratore delegato di Telepass, Ugo de Carolis.

I clienti Telepass per pagare il parcheggio dovranno solamente scaricare l’app gratuita dal proprio smartphone e impostare la durata della sosta, permettendo all'app di calcolare l’importo complessivo e addebitarlo sul conto del cliente.
Dopo i biglietti per i mezzi pubblici - ha detto l’assessore Maran - grazie alla collaborazione tra Atm e Telepass, anche il pagamento della sosta delle auto è diventato virtuale, facendo risparmiare tempo nei pagamenti agli automobilisti. Milano conferma la sua vocazione di smart city, una città sempre attenta alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie per semplificare la vita dei cittadini.
Per usufruire del servizio, i clienti Telepass che scaricheranno l'app dovranno stampare il tagliando, ritagliarlo ed esporlo in vista sul cruscotto della vettura. Gli ausiliari della sosta, attraverso un apposito hardware, potranno verificare l'avvenuto pagamento.
F.A.