Le botteghe storiche di Milano si raccontano alla Rinascente

Nel Techno Souq laRinascente di Via Santa Redegonda una mostra all'aperto per conoscere e scoprire le botteghe storiche della città.

"Milano ieri, oggi, domani”: scoprire come il moderno design nasce dalla grande tradizione artigiana milanese. Questo l'obiettivo della mostra nata dalla collaborazione tra Comune di Milano e la Rinascente che fino al 22 giugno, nella rinnovata via Santa Redegonda, propone un inedito percorso attraverso 16 pannelli che illustrano 43 delle oltre 400 attività storiche  presenti in città. Botteghe e realtà commerciali espressione di un'arte, una maestria artigiana e una tradizione che rappresenta le radici più autentiche da cui è nato il design milanese.
I cittadini e i tanti turisti presenti in città per la XXI Triennale del Design potranno scoprire quelle realtà commerciali al di fuori dei classici canali turistici in cui si respira l'eleganza, l'artigianalità e il gusto della "milanesità". Un patrimonio di imprese e realtà commerciali presenti a Milano da almeno cinquant'anni da conoscere e  valorizzare. Un esempio di passione e dedizione al lavoro  che appartiene alla storia e al carattere della città da vivere e tramandare alle nuove generazioni.
Le botteghe storiche sono il simbolo della vivacità commerciale milanese. La più antica in mostra risale al 1768: attività nate dall'intuizione di un singolo o da una lunga tradizione familiare diventate parte della storia e della vita del quartiere, della città e di ognuno di noi. L'iniziativa costituisce il primo passo in un percorso che valorizzerà anche gli altri pregevoli negozi storici cittadini, attraverso  eventi e mostre tematiche.
Il nuovo volto di via Santa Redegonda, realizzato da la Rinascente in occasione di Expo e ideato dallo studio Cibicworkshop fondato da Aldo Cibic, vuole essere una installazione artistica "Techno Souq" che si trasforma in spazio urbano interdisciplinare per ospitare eventi, manifestazioni culturali, educational talk, laboratori interattivi, mostre e sfilate.
Davide Lorenzano