LINATE IN RESTYLING

Sono iniziati ai primi di luglio e continueranno per 10 mesi i lavori di restyling della facciata dello scalo milanese. È un progetto che si inserisce in un percorso di rifacimento dell’aeroporto che vedrà Sea impegnata con investimenti fino al 2022 per un importo totale di 60,3 milioni di euro e che porterà alla chiusura della struttura probabilmente nel 2019 per i lavori sulla pista. Questo primo intervento costerà 8,3 milioni così ripartiti: la facciata progettata da Pierluigi Cerri costerà 3,4 milioni, i nuovi interni (l’area arrivi e l’area del ritiro bagagli) costeranno 3,3 milioni e, infine, la vip-lounge Leonardo 1,6 milioni. Tra gli interventi anche quello di spostamento della grande insegna di Linate e la sua ricollocazione sulla sinistra, in modo che svetti su una facciata priva di elementi pubblicitari e che sia resa più visibile anche da lontano, venendo da viale Forlanini. La fine dei lavori è prevista per aprile 2018 e non intaccherà l’attività perché si creeranno micro cantieri e si lavorerà di notte.