Manifatturiero: 30 anni di tecnologia hanno cambiato il settore

Trent’anni di tecnologia applicata al manifatturiero sono un’eternità. Eppure i semi della quarta rivoluzione industriale di cui tanto si parla oggi risalgono proprio alla fine degli anni 80.

Trent’anni fa i mouse non erano ancora su tutte le scrivanie, i pc nelle aziende erano merce rara ed estremamente costosa, utilizzata solamente in ambito contabile e amministrativa (dove possibile!).
All’inizio del nuovo millennio l’accelerazione è stata repentina e le aziende si sono trovate nelle condizioni di dover gestire una complessità d'informazioni in un mercato in profondo cambiamento.
Questa quarta rivoluzione industriale ha trovato un piccolo scoglio: entrare nelle fabbriche e mettere mano ai sistemi di produzione. 
Per quanto coniato nel 2011, il termine industry 4.0 sta iniziando così a trovare concretezza oggi.
Dunque la quarta rivoluzione industriale, che per la prima volta si basa su una tecnologia che avanza e si evolve giorno dopo giorno, ha totalmente cambiato i ruoli del lavoratore in azienda, da un lato facilitando i compiti, dall'altro eliminando del tutto la necessità dell'uomo, le cui mansioni, soprattutto quelle industriali e macchinose, non sono più assegnati a lui ma a una macchina semplice però complessa.