Milano è la prima città in Italia per le aziende sociali

Tajani: Il numero delle start up a Milano è in crescita continua.

In occasione di Innovare per ripartire, incontro avvenuto all'auditorium Robert Bosch di via Marco Colonna 35 per la nascita di Ashoka Italia, la più grande piattaforma in italia dedicata alle imprese sociali, l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico, Università Cristina Tajani si è espressa riguardo alla nascita di queste nuove aziende a vocazione sociale:  In quattro anni abbiamo fatto nascere 318 start up dalle periferie al centro, facendo di Milano la capitale dell’innovazione sociale.  Milano è la città in cui, dal 2004, è nato il più alto numero di start up innovative e imprese di questo tipo; in 10 anni si è passati dalle 8.500 imprese alle attuali 17.600.
L'assessore ha poi proseguito dicendo che tutto il lavoro svolto in quest'ottica e l'appoggio del Comune hanno contribuito alla generazione di posti di lavoro per i più giovani, ma anche a restituire alla città 12.000 mq di spazi non usati.
A confrontarsi sul ruolo delle imprese sociali nel panorama economico italiano, oltre all’assessore Cristina Tajani in rappresentanza dell’Amministrazione, sono stati: Alessandro Valera, Launch Director di Ashoka Italia; Luciano Balbo di Oltre Venture; Atje Drexler di Robert Bosch Schiftung e Giovanna Melandri in rappresentanza di Human Foundation affiancata da Gerard Dambach di Bosch Italia.