Morbillo, 12 casi in un asilo nido

Colpite anche due maestre

Nonostante la Lombardia sia la regione con il più elevato numero di vaccinazioni in Italia, si registra un calo, che è ancora in discesa, dei genitori che decidono di non proteggere i propri bimbi. Nel gennaio scorso, in un asilo nido di Milano si sono registrati dodici casi di morbillo e due di questi hanno riguardato bambini di due anni. Lo si apprende da un'Ansa di mercoledì 22 marzo. La mancata vaccinazione di due bambini, per scelta dei genitori, avrebbe provocato la diffusione della malattia e la contaminazione degli altri bambini, ancora troppo piccoli per essere vaccinati, ma anche di due insegnanti che non si erano vaccinate.