Osservatorio InfoJobs sul mercato del lavoro

Lo studio ha messo in evidenza che i segnali di ripresa del mercato del lavoro in Italia, che si erano già registrati durante lo scorso anno, si sono ulteriormente rafforzati durante i primi sei mesi del 2016.

LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA
Le offerte di lavoro in Lombardia sono aumentate del 10,8% nei primi sei mesi del 2016 rispetto allo stesso periodo del 2015. Con questa performance la Lombardia si conferma la regione più attiva in Italia raggiungendo il 33,1% del totale delle offerte nazionali. A guidare la classifica dei settori più dinamici è ICT, comparto che, in linea con il dato nazionale, concentra il maggior numero di offerte di lavoro, con il 31,1% sul totale regionale. Per quanto riguarda le categorie più ricercate, dai dati dell’Osservatorio InfoJobs emerge una top 5 guidata da Manifatturiero, produzione e qualità, che si posiziona al primo posto con il 22,8% delle offerte in Lombardia.
Tra le provincie più attive, Milano si conferma nel primo semestre 2016 capofila nazionale e regionale con il 47,1% (in aumento del 5,4% rispetto al 2015). Al secondo posto Brescia, con il 12,2% dell’offerta complessiva (in crescita del 37,1% rispetto ai primi sei mesi del 2015), seguita da Bergamo con il 10,4% delle offerte. Seguono Monza e Brianza (7,5%), Varese (6,4%), Mantova (3,4%), Como e Lecco (entrambe 2,9%), Cremona (2,8%), Pavia (2,4%), Lodi (1,4%) e, a chiudere, Sondrio con lo 0,5%.
Luca Fumagalli