PER LA CITTA' METROPOLITANA OPPORTUNITA’ E PROBLEMI

Il processo di Industry 4.0 è entrato anche in Italia nel vivo con i provvedimenti emessi a carattere nazionale. L’Area metropolitana di Milano presenta evidenti elementi di interesse per:

a) monitorare la traduzione in pratica delle misure legislative?; 
b) sulla base degli effetti reali proporre eventuali modifiche, aggiornamenti, sviluppi coerenti con le esigenze delle imprese di questo avanzato territorio;
c) confrontarsi su eventuali strumenti a carattere territoriale in grado di stimolare e favorire a tutti i livelli il complesso fenomeno della modernizzazione del sistema produttivo e dell’ecosistema a supporto.

In questo quadro, le analisi a carattere settoriale e territoriale provenienti dalle associazioni di rappresentanza d’impresa e del lavoro, possono essere il più utile strumento per comprendere criticamente gli esiti di questo primo stadio del processo in una logica di collaborazione - invocata prima di tutto dalle stesse imprese tra enti locali e attori economici e sociali del territorio.
Allo stesso tempo, l’individuazione e la presentazione di singoli casi possono contribuire?in modo alla descrizione dei fenomeni in corso e alla reale percezione delle opportunità da cogliere e dei rischi da superare che essi comportano.
Se ne discute al convegno “INDUSTRIA 4.0. Molte opportunità e qualche minaccia per Milano metropolitana” che si svolge martedì 21 giugno prossimo alle ore 10.00 a Palazzo Isimbardi, Sala Affreschi, Via Vivaio 1, Milano.
Dopo l'introduzione di Franco D’Alfonso?interverranno Paolo Guazzotti, Michele Gismondi, Ivan Basso, Alessandra Pilia, Italo Moriggi, Luciana Ciceri.
A seguire, Tavola rotonda con MISE, Ministro o suo Rappresentante, Commissione Attività Produttive Camera Deputati, Presidente o suo Rappresentante, Vittorio Bosone, Massimo Bonini, Elena Buscemi, Franco D’Alfonso, Michele Angelo Verna, Stefano Valvason, Modera: Mattia Granata, Università degli studi Milano.

Achille Colombo Clerici