Pisapia rassicura i suoi cittadini

Il Sindaco di Milano, in occasione dell’evento “Legalità, mi piace”, organizzato da Confcommercio, si è espresso affrontando il tema della sicurezza dei suoi cittadini.

Siamo consapevoli che la sicurezza di tutti si ottiene essendo uniti e dunque lavorando insieme, dalle Istituzioni ai cittadini; ognuno deve svolgere il proprio ruolo per la società. Questo vale per ogni tipo di potenziale pericolo, tanto per il contrasto al crimine organizzato come per il contrasto a forme apparentemente minori di illegalità, che suscitano però tanta apprensione e tanto allarme. Il Comune, negli ultimi anni, ha intrapreso numerosi impegni in altrettanti campi. Inoltre, sono stati avviati numerosi progetti, che cercheremo di portare a termine nel migliore dei modi per il bene della nostra città. Gli esempi del nostro impegno civile sono molteplici, dai Vigili di quartiere, alle nuove telecamere che saranno installate il prossimo anno, alla condivisioni di filmati della Polizia locale con tutte le Forze dell’ordine, all’istituzione dell’Unità reati predatori della Polizia locale, e così via. Voglio ricordare in particolare l’aiuto e il supporto che ci sta dando la Confcommercio in questa nostra battaglia contro l’illegalità e il crimine, per migliorare l’attività della Polizia locale contro i furti nei negozi. È stato anche avviato un nuovo servizio sperimentale per i cittadini, che puntiamo a estendere in tutta la città. Ma penso anche ai miglioramenti che ci sono stati in molte altre iniziative, come la lotta alla contraffazione, infatti, nel 2013 e nella prima metà del 2014, sono stati effettuati 2031 sequestri di beni contraffatti per un valore pari a 12 milioni di euro, o il contrasto a chi compie atti vandalici, quali l’imbrattare dei muri; il Comune infatti, in questi casi richiede il risarcimento dei danni e i lavori socialmente utili per chi commette queste azioni senza senso.
Il nostro principale obiettivo è quello di rendere Milano una città modello nell’ambito della legalità; solo in questo modo le famiglie, i negozianti e i cittadini in generale potranno sentirsi sicuri di girare per le strade della propria città.
F.A.