Raccolta differenziata di vetro e plastica on the road con le Cargo Bike

Piazza Castello, i corsi Garibaldi e Como, aree dello street food dell’Expo in città, è questo il percorso che effettueranno da fine giugno a fine settembre, nei weekend estivi tre Cargo Bike ecologiche, realizzate artigianalmente dall’azienda italiana Taurus, dando così la possibilità di effettuare la raccolta differenziata di vetro e plastica fuori casa.

Le speciali bici trasporteranno due cestoni (giallo per la plastica e le lattine, verde per il vetro) per la raccolta che otterrà due risultati: da un lato si avrà la riciclabilità dei materiali, dall’altro si renderà la città più pulita e accogliente. L’iniziativa, promossa dal Gruppo Sanpellegrino, attraverso il marchio di acqua minerale Levissima, con Amsa e patrocinata dal Comune di Milano, è stata presentata il 26 maggio a Palazzo Marino. A questa iniziativa ha contribuito anche lo IED (Istituto Europeo di Design), infatti, gli studenti dei corsi in Product Design, Illustrazione e Animazione e Graphic Design, hanno creato grafiche e messaggi educativi, ma anche coinvolgenti. Sarà Amsa, tramite i suoi operatori alla guida dei Cargo Bike, a sensibilizzare il pubblico. Il lavoro sarà pianificato in diversi turni che copriranno la fascia oraria giornaliera dalle 11 alle 19. Così, la raccolta differenziata si sposta da dentro le mura domestiche, sulla strada, per questo l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran ha ringraziato Sanpellegrino e Amsa per il progetto. La raccolta differenziata a Milano è quasi al 55%, - ha precisato ancora Maran - un dato che ci pone sul podio delle grandi città più virtuose d’Europa insieme a Vienna. Iniziative come questa consentono da un lato di sperimentare la differenziazione anche in forme diverse e innovative, dall’altra di sensibilizzare ancora di più i milanesi e i tanti turisti che arrivano per Expo. 
Infine, conclusa l’iniziativa il Gruppo Sanpellegrino regalerà al Comune l’occorrente per creare un area verde con oggetti di pubblica utilità in PET riciclato in mostra ai cittadini che verificheranno quanto raccolto grazie alla loro collaborazione.
Manuelita Lupo