Ritiro del latte materno a domicilio

Prende il via il 1° ottobre col patrocinio del Comune di Milano.

Protagonista dell’iniziativa è il latte materno. L’alimento principe dei neonati e dei più piccoli non ancora svezzati, sarà trasportato da un’Ape Car, dopo essere stato raccolto a domicilio dalle neomamme che hanno dato la loro disponibilità e portato alla banca del latte dell’ospedale più vicino, dove sarà trattato e assegnato gratuitamente ai bambini che ne hanno bisogno. Il lancio dell’iniziativa che comincia a Milano il 1 ottobre col patrocinio del Comune di Milano è avvenuto lo scorso 10 settembre a Expo nello Spazio Me and We – Women for Expo di Padiglione Italia. Prima si è tenuto un flash mob cui hanno preso parte donne con il pancione e neomamme, al termine il varo ufficiale dell’Ape Milk che da ottobre girerà per le vie di Milano guidata da un’ostetrica specializzata in allattamento, per raccogliere il latte materno. La definisce un’iniziativa meritevole di apprezzamento il ministro della Salute Beatrice Lorenzin nel saluto inviato a Human Link. Sostenere l’allattamento al seno – ha rilevato Lorenzin - è un dovere per tutti noi e un diritto per tutti i bambini. Realizzare un sistema di ritiro a domicilio e gestione del latte materno donato” rappresenta un modo fattivo per superare i problemi logistici che, soprattutto nelle grandi città, possono rappresentare dei seri ostacoli alla possibile scelta di una donna di donare il proprio latte. Madrina dell’evento è stata Eleonora Abbagnato, l'étoile dell'Opéra di Parigi e al taglio del nastro hanno preso parte Guido Moro, pediatra e neonatologo, presidente dell’Associazione italiana banche del atte del Umano Donato (AIBLUD onlus) che promuove il servizio e David Giarrizzo, imprenditore di Padova, e in particolare padre di 3 bambini. Egli, si è trovato in prima persona nel bisogno di dare al proprio bambino il latte materno per farlo sopravvivere, ha avuto l’idea del servizio decidendo di dare il proprio sostegno finanziario. Il servizio, spiega David Giarrizzo, dopo Milano si estenderà in altre grandi città, quali Roma, Torino, Firenze, Palermo, solo per citarne alcune, dove sono già presenti le Banche del latte.
Per ulteriori info. www.human-milklink.org 
Manuelita Lupo