SCOMPARSO EUGENIO CARMI

Si autodefiniva “fabbricante di immagini”, e durante la conferenza stampa di presentazione della mostra che gli è stata dedicata al Museo del Novecento, inaugurata lo scorso 5 dicembre, ha dichiarato che “nella vita è importante meravigliarsi sempre” e che ancora a 95 anni aveva un gran entusiasmo nell'affrontare ogni nuova impresa.

Come, appunto, la realizzazione della mostra “Eugenio Carmi. Appunti sul nostro tempo. Opere storiche 1957-1963”, tuttora in corso nelle sale del Museo del Novecento e aperta al pubblico fino al 28 febbraio 2016.
Eugenio Carmi è stato uno dei più importanti esponenti dell’astrattismo italiano – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Lo staff del Museo che ha lavorato con l’artista nei mesi scorsi ricorda la sua dedizione assoluta e la curiosità sempre accesa.