SIGLATO PROTOCOLLO GRATUITO CON CNR E POLITECNICO PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE

Gestire al meglio le criticità in una città complessa come Milano e avere il necessario supporto scientifico per aumentare l’efficienza e l’efficacia degli interventi di Protezione Civile a salvaguardia delle persone, dei beni e dell’ambiente.

Questo è l’obiettivo della delibera approvata in Giunta venerdì 20 ottobre che prevede la stipula di un protocollo d’intesa, che non comporterà alcun onere a carico dell’amministrazione, tra il Comune e il Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali, (CNR – IDPA) e CEFRIEL - Politecnico di Milano (il centro di eccellenza per l'innovazione, la ricerca e la formazione nel settore dell'Information & Communication Technology).
Il Comune di Milano e la Protezione Civile sono chiamati a intervenire nella gestione delle emergenze e nella pianificazione delle azioni necessarie a prevenire rischi per la popolazione. Per questo motivo dispone di una Sala Operativa Comunale di Protezione Civile quale luogo tecnico di comando, coordinamento delle operazioni e gestione delle comunicazioni nei casi di emergenza. L’accordo siglato con CNR-IDPA e CEFRIEL - che ha validità un anno - vuole utilizzare  il supporto scientifico per la ricerca e l’innovazione nell’ambito dello sviluppo di soluzioni nella gestione delle situazioni emergenziali, degli eventi con grande afflusso di persone e del monitoraggio ambientale.
Se in passato l’attività della Civile consisteva essenzialmente nell'azione di soccorso in favore delle popolazioni colpite da calamità, attualmente è vista in funzione della necessità di dare incisivo risalto all'attività di previsione e di prevenzione dei disastri naturali o connessi con l'attività dell'uomo, oltre all'organizzazione dei soccorsi. Per questo motivo è necessario garantire ogni possibile sinergia tra tutte le risorse, sia istituzionali sia comunitarie, che operano con intensità nel contesto territoriale italiano. Gli ambiti specifici di collaborazione riguardano la possibilità da parte di CNR-IDPA e CEFRIEL di poter accedere agli spazi della Centrale Operativa di via Drago e delle eventuali altre sedi operative legate a eventi, mentre il Comune di Milano potrà avvalersi del loro supporto scientifico e del personale strutturato (oltre che di assegnisti e dottorandi), anche in caso di attivazione del Centro Operativo Comunale in tutti i livelli di emergenza.