Sospese le misure del protocollo aria

Arpa Regione Lombardia ha attestato oggi che per due giorni consecutivi non è stato superato il limite giornaliero di Pm10 di 50 microgrammi per metro cubo.

Da domani, martedì 28 febbraio, saranno sospese tutte le misure straordinarie previste dal primo livello del "Protocollo regionale sulla qualità dell'aria" al quale il Comune di Milano ha aderito.
Arpa Regione Lombardia ha attestato oggi che per due giorni consecutivi non è stato superato il limite giornaliero di Pm10 di 50 microgrammi per metro cubo: sabato 25 febbraio il livello raggiunto era 28,1 microgrammi al metro cubo e domenica 26 era di 41,4 microgrammi al metro cubo.
Le misure della fase 1 che da domani saranno sospese prevedono lo stop ai veicoli Euro 0 benzina e Euro 0 - 1 - 2 diesel dalle 7,30 alle 19,30, lo stop alle autovetture private Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato dalle 9 alle 17 e dei veicoli commerciali Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato dalle 7,30 alle 9,30. Quando scattano, queste misure e i relativi orari restano in vigore 7 giorni su 7, anche nei festivi infrasettimanali.
Inoltre saranno sospese le misure che pongono il limite a 19° C (con tolleranza di 2° C) per le temperature medie nelle abitazioni e negli esercizi commerciali; il divieto di utilizzo di impianti domestici alimentati a biomassa legnosa al di sotto della classe 3 stelle in base alla classificazione ambientale individuata dalla Regione Lombardia; il divieto di utilizzo di ogni tipologia di combustione all'aperto.