STUDENTI IN PIAZZA, FGC: SFERRIAMO IL CONTRATTACCO CONTRO SCUOLA DI CLASSE

Nella mobilitazione studentesca del 7 Ottobre, anche a Milano, il Fronte della Gioventù Comunista (FGC) promuove degli spezzoni contro la scuola di classe con lo slogan «Sferriamo il contrattacco», come in più di 15 altre importanti città italiane.

Non saranno le politiche del governo Renzi a risolvere il problema dell’abbandono scolastico laddove servirebbero misure strutturali per il diritto allo studio - afferma Riccardo Sala, segretario del FGC di Milano, che continua - In Italia l’istruzione è sempre più un bene per pochi: mentre servirebbero svariati miliardi per garantire un vero servizio pubblico, gratuito e di qualità, la sola prospettiva per il nostro futuro è data solo dai vari “bonus studente”, “student act” o simili, inutili spot atti solo a pescare voti tra gli studenti neodiciottenni in vista del Referendum, ma che di fatto non fanno nulla per arginare i continui crolli nelle scuole o per alleggerire le famiglie dall’ormai insostenibile prezzo dei libri, dei trasporti e dei contributi scolastici.