Un passeggero abituale del tram 9 ci segnala il progressivo stato di degrado in cui verte la linea da qualche tempo.

Nella foto viene mostrato il retro divelto di due posti a sedere ma l’elenco da lui riportato è ben più lungo. Bottiglie di birra e sacchetti sparsi un po’ ovunque rappresentano il minore dei problemi perché cibo, bevande o vomito sul pavimento sono all'ordine del giorno. A questo si aggiunge che i sedili, tre o quattro alla volta, sono spesso usati come letti dagli ubriachi.

In ultimo, ma non meno importante, gli insostenibili olezzi che ammorbano la vettura. A seconda del giorno, è possibile scegliere tra tre fragranze: mai fatta una doccia, il mio water sono i pantaloni e oktoberfest.

Ringraziamo lo stoico viaggiatore per aver portato alla nostra attenzione le disgraziate condizioni dello storico tram N. 9 e che infine si domanda come sia possibile un comportamento del genere a Milano.

Dubito che il problema sia l’ubicazione geografica ma una volta posi la stessa domanda a uno dei numerosi buontemponi che da anni bighellonano per Piazza del Tricolore, insozzandola di continuo con alcolici e urina. La sua risposta fu tanto elementare quanto rivelatrice: “Perché qui lo possiamo fare”. R.R.