PESSINA COSTRUZIONI

La Pessina Costruzioni continua il suo lavoro e impegno in Iran in vista della costruzione di diversi ospedali nel Paese.

Questa settimana l’Amministratore delegato Guido Stefanelli, insieme all’architetto Elena Reynaud, che presiede la Direzione commerciale Ospedali dell’azienda, sono a Teheran per concludere le fasi procedurali e firmare la lettera di agreement per la costruzioni dei primi tre ospedali: quello di Teheran (1000 posti letto), quello di Rasht, (500 posti letto) e quello di Mashhad (sempre da 500 posti). Queste tre strutture sono inserite all’interno della lista dei 21 ospedali definiti strategici dal Governo iraniano. La delegazione della Pessina Costruzioni ha, poi, presentato al Mohme (Ministry of health and medical education) il primo dei concept dell’ospedale previsto a Mashhad, cittadina iraniana dell’est del Paese, quasi al confine con il Turkmenistan.
Importante inoltre, la richiesta di partnership giunta alla Pessina Costruzioni da parte della banca iraniana Pasargad, per la costruzione di alcuni ospedali privati.