Nello spazio di Piazza Duomo Alberi, cereali ed erbe tradizionali

Cambia volto lo spazio verde di Piazza Duomo.
Per la prima volta nel suo tradizionale perimetro ospita due piccoli boschetti urbani, mentre nell’aiuola centrale compare un’area orticola con coltivazioni e piante officinali.

Abbiamo pensato di ridisegnare il verde nella piazza simbolo della cttà – commenta l’assessora Bisconti – e lo abbiamo fatto, in accordo con la Soprintendenza, chiedendo ai milanesi di sottoporci dei progetti.  Alla fine, ha vinto questa proposta, che ha il grande merito di portare nel cuore della metropoli la natura di questo territorio. Gli alberi, le coltivazioni, le piante officinali, sono e saranno quelle che si trovano, o magari si trovavano tanti anni fa, nella campagna vicino Milano. 
Nel suo intervento Bisconti ha anche precisato che l’area verde oggi non è più solamente ornamentale. È un piccolo laboratorio didattico, un’esposizione permanente delle colture tipiche del nostro territorio. 
Un’idea che abbiamo apprezzato subito e che vuole guardare al messaggio di Expo 2015 valorizzando la tradizione. 
Le due aiuole laterali vedono alberi come carpini e rododendri che possono raggiungere un’altezza massima di 4/5 metri. Tutto intorno, un prato all’inglese. Al centro una grande vasca rettangolare in lamiera, composta da vasche più piccole con dimensioni e altezze differenti, per un totale di circa 200 mq.
Nelle aiuole laterali anche i due boschetti sono delimitati da una grande vasca. Questo sistema di casseri è stato studiato per garantire la impermeabilizzazione, per il controllo dello sviluppo delle piante e per poter estrarre le piante con le radici facilmente e ripiantarle altrove, secondo criteri di massimo rispetto ambientale e delle risorse e di progettualità a lungo termine. 
Questa installazione rimarrà in loco 3 anni. Le semenze che si alterneranno sono: 
- cereali come grano duro, avena, segale, orzo ai quali si aggiunge il più “moderno” grano saraceno. 
Erbe officinali:  lavanda vera, menta variegata, ruta, neopeta blu, melissa, monarda rossa, santoreggia montana, timo aureo e erba luigia. 
Un cartello didattico informa sui contenuti e il significato di questa nuova area verde. 
La nostra proposta si è imposta per l’originalità, i richiami storici, naturalistici e didattici - spiega Fabio De Martini, presidente e amministratore delegato, di Konica Minolta BS Italia . Rinnoviamo la piazza simbolo di Milano facendone una sorta di icona vivente del messaggio universale di Expo 2015 ‘Nutrire il pianeta. Energia per la vita’. La nuova sistemazione sarà a costo zero per l’Amministrazione comunale perché Konica Minolta BS Italia si farà carico di ogni onere, anche per quanto riguarda la manutenzione, fino al 2017.