Riqualificazione di largo Ghiringhelli

Panchine in legno e un monumento dedicato a Giulio Ricordi

Un monumento in pietra, delle panche in legno e la risistemazione della pavimentazione: è quanto prevede il progetto di riordino di largo Ghiringhelli, a fianco del Teatro alla Scala, i cui obiettivi sono il miglioramento delle condizioni di utilizzo della zona da parte dei pedoni e il suo riordino estetico.
Largo Ghiringhelli verrà dunque restituito alla sua originaria vocazione di sosta e transito pedonale, mentre lo stazionamento di auto e motocicli non sarà più possibile. A caratterizzare l'area sarà una statua in pietra dedicata a Giulio Ricordi, editore musicale e compositore vissuto tra la seconda metà dell'Ottocento e i primi del Novecento, che verrà donata alla città da Casa Ricordi. Intorno al monumento verranno posizionate alcune sedute in modo da ricordare i tasti di un pianoforte, e quasi a definire una stanza all'aperto.
Il progetto dell'architetto Paolo Portoghesi fa parte di quello più ampio di riqualificazione dell'intera zona, che prevede anche l'ampliamento del marciapiede di via Case Rotte.
I lavori nell’area partiranno a inizio ottobre e dureranno circa un mese.