Trovati i responsabili del falso allarme bomba in Centrale

Due ragazzi sudamericani: lui di anni 19, lei di anni 17.

Una scatola di legno, contenente una vecchia radio con dei fili che sporgevano, era stata abbandonata alla fermata metro della Stazione Centrale nei giorni scorsi causando l'ennesimo falso allarme bomba.
Autori del gesto un peruviano di 19 anni e un'argentina di 17. Non volevamo creare problemi, hanno spiegato prima alla polizia e dopo all'autorità giudiziaria i due giovani sudamericani che sono stati ugualmente denunciati per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio.
Il contenuto della scatola sarebbe stato affidato al ragazzo dal suo datore di lavoro per essere riparato ma il giovane, essendo il materiale pesante, lo ha abbandonato alla prima occasione.
DaLo