Anpi dona un monumento alla resistenza per il campo sportivo Giuriati

Si intitola “Pagina della memoria” il monumento donato al Comune dall’Anpi – Sezione Zona 3 di Milano, in ricordo dei 15 partigiani fucilati nel 1945 al campo sportivo Giuriati. La Giunta di Palazzo Marino ha approvato l’accettazione della donazione dell’opera dello scultore Mauro Giuntini che sarà collocata nel Giardino della Resistenza, all’interno del campo sportivo, in sostituzione della vecchia stele inaugurata nel gennaio del 1954 e ormai in stato di degrado.

Ringrazio l’Anpi per il dono di questo monumento, adeguato al significato storico e morale rappresentato dalla Resistenza - dichiara l’assessora ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza. - È un nuovo riconoscimento alla memoria di 15 partigiani, molti dei quali giovanissimi, che hanno sacrificato la propria vita per la libertà dell’Italia e delle nuove generazioni".

Il campo Giuriati è un luogo della memoria: avere recuperato questo monumento è importante per Milano, città medaglia d’oro per la Resistenza e capitale della Resistenza italiana al nazifascismo. È significativo fare l’inaugurazione l’anno prossimo, nel settantesimo anniversario della liberazione di Milano e d’Italia”, spiega il presidente provinciale dell’Anpi Roberto Cenati.

Il campo Giuriati fu una della sedi delle esecuzioni effettuate a Milano tra il 1944 e il 1945. Il monumento è dedicato ai 15 condannati a morte, che appartenevano alle formazioni partigiane dei Gap e del Fronte della Gioventù per l'indipendenza nazionale e per la libertà. Vennero fucilati tra il 14 gennaio e il 18 marzo 1945.