Furti e intrusioni nelle scuole, il Municipio 4 corre ai ripari

Sono state molto numerose le segnalazioni di furti e intrusioni nell’anno scolastico 2016-17, da parte dei Dirigenti di scuole dell’Infanzia e di Istituti omnicomprensivi del Municipio 4. Oltre 60 i furti segnalati, i più colpiti sono gli edifici scolastici dei quartieri Corvetto e Corsica. Già nell'anno scolastico precedente erano state segnalate intrusioni alla Commissione Educazione e, di conseguenza, nell'ottobre 2016, il Consiglio del Municipio 4 aveva deliberato l'installazione di telecamere, all'esterno delle scuole materne. Nel corso di una riunione sull’installazione di telecamere di videosorveglianza nella città, l’assessore Rozza aveva chiesto riscontri obiettivi su questi fatti. Per questo, il 2 ottobre durante la riunione congiunta delle Commissioni Educazione e Sicurezza, è stato presentato il bilancio di intrusioni e furti verificatisi nelle scuole nel periodo scolastico 2016-17 e si è concordata la necessità di interventi tempestivi, per contrastare questi crimini, che danneggiano il patrimonio pubblico e aumentano l’insicurezza nel territorio.

Il Municipio 4 ha quindi indirizzato al Sindaco, agli Assessori all’Educazione, alla Sicurezza e ai Lavori Pubblici del Comune, e alla varie Forze dell’Ordine, un documento in cui chiede un controllo frequente da parte di queste ultime, specie degli edifici più colpiti; una verifica dello stato di porte e finestre delle strutture scolastiche; la revisione del loro servizio d’allarme e di installarlo laddove manca, come negli istituti IC Madre Teresa di Calcutta, IC Morosini-Savoia, IC Tommaso Grossi per la scuola di via Colletta,. Inoltre il Municipio 4 chiede di proporre alla società di vigilanza un servizio di perlustrazione attorno al perimetro delle scuole; di installare degli antifurti perimetrali a raggi infrarossi e l'utilizzo di sensori che rilevano la presenza di individui, con l’accensione di luci durante le ore serali/notturne presso gli edifici scolastici.

Lucio Oldani